7 dicembre 2019
Aggiornato 00:30

Manovra, Conte esalta lo sforzo del Governo: «Stiamo facendo il massimo per far quadrare i conti»

Il Presidente del Consiglio: «Risolveremo i problemi tutti insieme, come è nello stile di questo Governo nel dialogo e nel confronto costante». Lamorgese: «Più fondi ai Comuni per manutenzione viaria»

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte ANSA

AREZZO - «Ci stiamo muovendo in questo quadro particolarmente complesso e critico» e ora, «in piena manovra di bilancio, abbiamo la difficoltà, che voi ben conoscete di far quadrare conti, stiamo facendo il massimo». Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte parlando all'assemblea annuale dell'Anci ad Arezzo. Nodi e problemi che «risolveremo tutti insieme, come è nello stile di questo governo, nel dialogo e nel confronto costante» ha ribadito Conte.

Conte: «Da Governo attenzione agli enti locali»

«Con la manovra economica - pur in un quadro di finanza pubblica particolarmente critico - abbiamo cercato di introdurre misure che testimoniano l'attenzione del Governo nei confronti degli enti locali, nella consapevolezza che non tutte le criticità potranno essere risolte con questi interventi».

Nella manovra «abbiamo reso strutturale l'assegnazione di 500 milioni di euro all'anno ai Comuni per interventi di efficientamento energetico e per le opere legate allo sviluppo territoriale sostenibile, come l'adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale, e per l'abbattimento delle barriere architettoniche». Inoltre, «abbiamo stanziato complessivamente, dal 2021 al 2034, oltre 9 miliardi di euro per assegnare contributi ai Comuni per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti a contrastare i fenomeni di degrado sociale, e per migliorare la qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale».

«Lo Stato non deve più far cassa sui Comuni»

«Lo Stato non deve più far cassa a danno dei Comuni. Quando la spending review non si limita a eliminare sprechi e a contenere le inefficienze, ma incide sulla funzionalità dei servizi prestati alla collettività, è elevato il rischio di sfibrare il tessuto sociale e alimentare un sentimento di sfiducia e di disaffezione nei confronti delle istituzioni. Dobbiamo superare la stagione dei «tagli lineari» - aggiunge Conte davanti alla platea dei sindaci -, che - come ho già detto in altre occasioni - ha privato i territori di risorse preziose, penalizzando soprattutto gli investimenti e le infrastrutture».

Lamorgese: «Più fondi ai Comuni per manutenzione viaria»

Nella prossima legge di bilancio «deve essere previsto un potenziamento dei fondi da destinare alla manutenzione viaria, allo sviluppo sostenibile e all'efficientamento energetico». A spiegarlo è stato il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, parlando all'Assemblea dell'Anci ad Arezzo.

«Il ministero registra la forte esigenza dei comuni di disporre di risorse finanziarie per attenuare i rischi che il dissesto idrogeologico, l'usura del tempo e le condizioni climatiche possono arrecare» ha sottolineato Lamorgese.