23 novembre 2020
Aggiornato 19:30
Ancora 20 dispersi

Hotel Rigopiano, le squadre speciali dell'Esercito in azione

L'esercito sta lavorando per rendere ancora più agibile il percorso particolarmente accidentato. In alcuni tratti la strada è rappresentata da un canale largo due metri con neve a destra e a sinistra alta più di due metri

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/01/20170120_video_10283018.mp4

ROMA - Una squadra speciale dell'esercito giovedì notte è ripartita da Penne verso l'hotel Rigopiano, dove al momento della valanga si trovavano circa 30 persone. Il vice-ministro dell'Interno Filippo Bubbico: "I vigili del fuoco, le squadre del soccorso alpino sono costantemente impegnati e ora l'esercito sta lavorando per rendere ancora più agibile il percorso che è particolarmente accidentato perché ci sono tratti nei quali la strada è rappresentata da un canale largo due metri con neve a destra e a sinistra alta più di due metri». Il direttore dei servizi di soccorso alpino dell'Abruzzo, Giulio Giampietro sottolinea: "La situazione è piuttosto drammatica. Un'enorme valanga ha investito in pieno un albergo, danneggiandolo seriamente e creando diversi problemi. Una ventina di persone risultano ancora disperse".