19 luglio 2019
Aggiornato 04:30
Infrastrutture

Ponte Morandi, via libera dal Governo ai primi 60 milioni per la ricostruzione

Il Ministro delle Finanze, Giovanni Tria, firma il decreto. Attivato l'anticipo di spesa previsto dalla legge Genova. Il Sindaco Bucci: «Giù primo pezzo del ponte, è un passo simbolico»

Ponte Morandi a Genova
Ponte Morandi a Genova ANSA

ROMA - «Il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, ha firmato ieri sera il decreto del Mef che, di concerto con il Mit, autorizza l'immediata attivazione dell'anticipo di spesa che permette l'utilizzo immediato da parte del Commissario straordinario dei primi 60 milioni di euro per la ricostruzione del viadotto Polcevera». Lo comunica una nota del Mef.

Di concerto con il Ministero dei Trasporti

«Il decreto legge Genova (n.109/2018) - prosegue la nota - autorizza la spesa di 30 milioni di euro all'anno dal 2018 al 2029 a garanzia dell'immediata attivazione del finanziamento come anticipo del versamento, cui è obbligato il concessionario, delle somme necessarie all'integrale realizzazione degli interventi a cura del Commissario straordinario per la ricostruzione dell'infrastruttura viaria, in seguito al crollo del viadotto Polcevera dell'autostrada A10 nel Comune di Genova».

Bucci: Giù primo pezzo del ponte, è un passo simbolico

«Quello di oggi è un passo importante che ha un valore molto simbolico perché verrà giù il primo grosso pezzo di ponte. Teniamo presente che è solo una parte del lavoro perché tanto è già stato fatto e tanto bisognerà ancora farne». Lo ha detto il sindaco di Genova e commissario per la ricostruzione di Ponte Morandi, Marco Bucci, parlando delle operazioni di smantellamento del moncone ovest del viadotto crollato. «La parte che verrà rimossa - ha ricordato il primo cittadino - sarà però inferiore alla quantità di materiale che è stato levato finora. Hanno levato circa 3 mila tonnellate di materiale e domani - ha spiegato - verrà giù un pezzo da circa 800 tonnellate. So che sarà presente il viceministro Rixi ma sulla eventuale presenza di Conte - ha concluso Bucci - non so ancora nulla».