24 marzo 2019
Aggiornato 20:00
Primarie PD

Gentiloni a D'Alema: «Necessario rinnovamento»

Lo ha detto intervenendo questa mattina al Morning Show di Radio Padova, l'ex presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. Zingaretti: «Ricominciare da D'Alema? Buffonate»

Massimo D'Alema
Massimo D'Alema ANSA

ROMA - «D'Alema non rispunta per niente. Se rispuntasse D'Alema avrebbe ragione da vendere anche Calenda ad arrabbiarsi». Lo ha detto intervenendo questa mattina al Morning Show di Radio Padova, l'ex presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. «Io credo che un po' di rinnovamento è necessario - ha aggiunto Gentiloni, riferendosi a sè stesso - se tu hai svolto un ruolo così importante come quello del Presidente del Consiglio, e poi alla fine gli elettori hanno espresso il loro verdetto...».

Zingaretti: Ricominciare da D'Alema? Buffonate - «Ricominciare da D'Alema? Queste sono delle buffonate e la cosa che a me dispiace molto è che ieri mentre il governo gialloverde era in panne l'Italia non aveva nessuno al timone e la destra sta dimostrando di non sapercela fare, ci sia il gruppo dirigente del Pd che perde tempo a dividerci tra di noi su cose totalmente prive di fondamento. Io faccio un appello: voglio i democratici dalla Val D'Aosta alla Sicilia uniti e solidali e dico meno sospetto e più rispetto». Così il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, candidato alla segreteria del Pd, ospite degli studi di Agorà in onda su RaiTre, commentando quanto pubblicato da Carlo Calenda su Twitter a proposito di un accordo tra Pd e Massimo D'Alema. «Io non ho fatti accordi con nessuno», ha assicurato Zingaretti.