24 giugno 2021
Aggiornato 14:30
Governo Renzi

Renzi: «Semplificheremo fisco e giustizia»

Il Premier in un videomessaggio alla CNA: «Stiamo facendo una riduzione di 18 miliardi di tasse. Non soltanto gli 80 euro per i lavoratori. Per la prima volta lo Stato dimagrisce anzichè ingrassare»

ROMA - «Stiamo facendo una riduzione di 18 miliardi di tasse. Non soltanto gli 80 euro per i lavoratori dipendenti, pubblici e privati, ma anche un abbassamento dell'Irap, una semplificazione delle procedure, la possibilità per chi dal primo gennaio creerà posti di lavoro a tempo indeterminato per i primi tre anni di non pagare i contributi». Lo ha detto Matteo Renzi in un videomessaggio alla CNA, riunita in assemblea a Mirandola.
«Un investimento cioè sul futuro - ha aggiunto Renzi - sul domani del nostro Paese. E per la prima volta lo Stato che dimagrisce anzichè ingrassare. La riduzione delle tasse come un inizio di un processo rivoluzionario, questo è il nostro obiettivo».

Governo fa la sua parte semplificando fisco e giustizia - «La nostra parte la facciamo semplificando il sistema fiscale rendendolo più semplice, anche perché vorrei vedere come si fa a renderlo meno semplice a renderlo più complicato il sistema fiscale italiano. Modificando il sistema della giustizia civile con il tribunale delle imprese, per dire 'si si' o 'no no' senza farla troppo lunga, intervenendo su una burocrazia che stritolerebbe anche un leone».