22 febbraio 2024
Aggiornato 04:30
Dopo dieci anni di gestione pidiellina con Diego Cammarata

Palermo, Primarie centrosinistra: corsa a 4 per il Sindaco

A contendersi il ruolo di uomo di punta sono quattro candidati: Davide Faraone, Rita Borsellino, Fabrizio Ferrandelli e Antonella Monastra. Figura chiave della campagna di Rita Borsellino è l'ex sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che più volte ha indicato in lei il suo alter ego

PALERMO - Tutto pronto a Palermo per le primarie del centrosinistra, dalle quali già domani sera uscirà il nome di chi il prossimo 6 e 7 maggio rappresenterà le forze d'opposizione nella corsa a sindaco dopo dieci anni di gestione pidiellina con Diego Cammarata. A contendersi il ruolo di uomo di punta del centrosinistra sono quattro candidati: Davide Faraone, Rita Borsellino, Fabrizio Ferrandelli e Antonella Monastra.

La Borsellino favorita - Deputato regionale del Pd, sponsorizzato dal sindaco di Firenze Matteo Renzi, il 35enne Davide Faraone si presenta alle primarie forte di una presenza incisiva sul territorio, derivante dagli anni di esperienza a Sala delle Lapidi come consigliere comunale. Primo ad ufficializzare la sua volontà di correre per la poltrona di sindaco, nei giorni scorsi non ha lesinato duri attacchi nei confronti del suo stesso partito, accusando un presunto finanziamento elettorale elargito da Roma all'altra candidata alle primarie, Rita Borsellino.
Tra i quattro contendenti, proprio l'eurodeputato sorella del magistrato ucciso nel '92 gode del supporto ufficiale del Pd, di Italia dei Valori e di Sel, i cui vertici nazionali nelle ultime settimane sono arrivati in città per sostenerne la candidatura. Figura chiave della campagna di Rita Borsellino è l'ex sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che più volte ha indicato in lei il suo alter ego.
La decisione del portavoce nazionale di Italia dei Valori di sostenere la Borsellino ha spinto il terzo candidato alle primarie, Fabrizio Ferrandelli, a lasciare il partito di Di Pietro per concorrere autonomamente alle consultazioni di domani. Ferrandelli, trentenne consigliere comunale, gode dell'appoggio trasversale che va dall'eurodeputato Sonia Alfano, fino ai dirigenti regionali del Pd Giuseppe Lumia, Antonello Cracolici.

Candidata di sicura «matrice civica», infine, è Antonella Monastra. Ginecologa, consigliere comunale uscente, la Monastra è sostenuta da alcuni movimenti cittadini.