29 luglio 2021
Aggiornato 18:00
Medio Oriente

Berlusconi: Italia vigile in Europa su posizioni anti-israele

«Piano Marshall per evitare divergenze tra Palestina e Israele»

ROMA - «In Europa siamo sempre vigili sulle prese di posizione del Consiglio dei capi di Stato e di governo verso Israele e poniamo anche il veto quando ci sono delle ingiustizie»: lo ha sottolineato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi intervenendo al 63esimo anniversario della fondazione dello Stato di Israele presso villa Miani a Roma. Alla presenza dell'ambasciatore uscente Gideon Meir, Berlusconi ha rilanciato, nel suo intervento, l'idea di un «piano Marshall» per la Palestina affinchè «non ci sia una divaricazione troppo forte» tra la popolazione israeliana e quella palestinese.

Al ricevimento erano presenti il presidente della Camera Gianfranco Fini, il presidente del Senato Renato Schifani, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta (il suo ruolo di mediatore ed amico di Israele è stato sottolineato dall'ambasciatore), ed inoltre, tra gli altri, il ministro Renato Brunetta, Vittorio Sgarbi ed il sindaco di Bari Michele Emiliano.