25 febbraio 2024
Aggiornato 12:00
Maggioranza

Berlusconi: non ho dubbi, arriverò a fine mandato

Il Premier fiducioso: «All'Aquila ricostruita una città intera, Alitalia funziona»

ROMA - Il premier, Silvio Berlusconi, si dice convinto che il governo andrà avanti fino a fine legislatura e, in un'intervista a Le Figaro, dice: «Non ho alcun dubbio di arrivare» al 2013.

I SUCCESSI - Il presidente del Consiglio ha dunque ricapitolato quelli che considera i traguardi già raggiunti dall'esecutivo. «Ho affrontato con successo - ha affermato - tre grandi difficoltà: l'emergenza rifiuti a Napoli, il sisma all'Aquila e la crisi economica. In meno di due mesi sono riuscito a far togliere 50mila tonnellate che si erano accumulate nelle città e nelle campagne della Regione sotto il governo precedente, e dunque lo spettacolo devastava l'immagine dell'Italia».
«C'è stata poi - ha aggiunto il premier - la situazione d'emergenza creata dal sisma del 6 aprile 2009 in Abruzzo. In tempo record abbiamo soccorso 65mila terremotati e ricostruito un città intera per coloro che avevano perso la propria casa. Abbiamo anche ricostruito tutte le scuole distrutte e al rientro a scuola nel 2009 tutti gli alunni sono stati in grado di riprendere le lezioni. Davanti a una tragedia di questa grandezza nessun'altro governo al mondo avrebbe ottenuto un tale risultato».
«Infine in piena crisi finanziaria - ha sostenuto il premier - abbiamo salvato Alitalia. E' un risultato importante, l'industria italiana del turismo aveva bisogno di continuare a disporre di una compagnia area nazionale. Oggi Alitalia funziona e i suoi conti sono in ordine».