28 marzo 2020
Aggiornato 19:00
Il processo

Dell'Utri, quarto giorno di camera di consiglio

Continua a Palermo l'attesa per la sentenza di secondo grado

PALERMO - Quarto giorno di camera di consiglio per i giudici della seconda sezione di Corte d'Appello, chiamati a decidere la sentenza di secondo grado nel processo al senatore del Pdl Marcello Dell'Utri, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. La corte, presieduta dal giudice Claudio Dall'Acqua, è riunita nell'aula bunker del carcere Pagliarelli di Palermo e non ha fatto trapelare ancora nulla riguardo i tempi di emissione del verdetto. Nei giorni scorsi un membro del collegio aveva chiesto che fosse spostata un'udienza precedentemente fissata per lunedì: un fatto che porterebbe a supporre tempi ancora lunghi per la lettura della sentenza, che potrebbe slittare all'inizio della settimana entrante. Nei confronti del senatore Dell'Utri pende la richiesta di 11 anni di reclusione avanzata dal procuratore generale Nino Gatto. In primo grado l'imputato era stato condannato a 9 anni.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal