16 dicembre 2019
Aggiornato 13:00
E' cominciata al palazzo di giustizia di Perugia l'udienza preliminare per l' assassinio di Meredith Kercher

Perugia, l'omicidio di Meredith arriva un aula

All'udienza preliminare erano presenti Amanda Knox e Rudy Guede. Assente Raffaele Sollecito

E' cominciata al palazzo di giustizia di Perugia l'udienza preliminare per l' assassinio di Meredith Kercher, la studentessa inglese trovata uccisa con un taglio alla gola, nel novembre scorso, nella sua casa del capoluogo umbro. Il primo capitolo del procedimento si è svolto stamane, con l'udienza davanti al gup di Perugia Paolo Micheli.

Sul banco degli imputati, con l'accusa di concorso in omicidio e violenza sessuale, la studentessa americana Amanda Knox, il suo ex fidanzato Raffaele Sollecito e l'ivoriano Rudy Guede. La Knox, maglietta bianca e jeans, si è presentata puntuale in aula, intorno alle 10. C'era anche Rudy, maglioncino verde e jeans: i suoi avvocati oggi chiederanno il rito abbreviato. Assente, invece, Sollecito che è detenuto nel carcere di Terni.

In aula c'erano anche i genitori della Kercher, che si costituiranno parte civile, così come Patrick Lumumba, che fu accusato da Amanda Knox di essere l'autore dell'omicidio di Meredith, finì in carcere e poi fu prosciolto e che per questo ha denunciato la studentessa americana per calunnia.