23 febbraio 2019
Aggiornato 07:00
Social network

Facebook presenta il piano per «proteggere» le elezioni europee

Controllo della pubblicità, cancellazione dei post scorretti e analisi delle fonti. Ma per alcuni esperti queste contromisure potrebbero non esser sufficienti

Logo di Facebook
Logo di Facebook ANSA

BRUXELLES - Facebook ha annunciato a Bruxelles il lancio a fine marzo di «nuovi strumenti» per lottare contro le ingerenze durante le elezioni europee di maggio 2019, nel tentativo di rispondere ai timori espressi in particolare dalla Commissione europea. Nick Clegg, direttore mondiale degli affari pubblici del colosso americano, ha promesso il lancio «a fine marzo di nuovi strumenti utili per aiutare a prevenire l'ingerenza nelle prossime elezioni e rendere più trasparente la pubblicità politica su Facebook».

Face news

L'ex vice primo ministro britannico ha risposto così all'appello alla mobilitazione contro le «fake news», lanciato a inizio dicembre dalla Commissione Europea. Tra i colossi del web, Facebook è particolarmente sotto pressione ed è stata bersaglio di feroci critiche per non aver saputo individuare campagne di manipolazione dell'elettorato americano durante le elezioni presidenziali del 2016, attribuite alla Russia.

Lo scandalo Cambridge Analytica

Lo scandalo Cambridge Analytica, lo scandalo recente dello sfruttamento di dati di utenti di Facebook a loro insaputa per fini politici, ne ha ugualmente minato la reputazione.