13 agosto 2020
Aggiornato 22:00
La crisi siriana tema caldo al consiglio Ue di Bruxelles

Siria, iniziata l'evacuazione dei ribelli da Aleppo

Ad Aleppo, in Siria, è stato raggiunto un nuovo accordo per far uscire i ribelli dell'opposizione dall'ultima sacca di territorio ancora sotto il loro controllo

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2016/12/20161215_video_09261850.mp4

ALEPPO - Ad Aleppo, in Siria, è stato raggiunto un nuovo accordo per far uscire i ribelli dell'opposizione dall'ultima sacca di territorio ancora sotto il loro controllo e i primi civili sarebbero già in fase di evacuazione.

Scontri ancora in corso
Tuttavia l'Osservatorio siriano per i diritti umani ha riferito di scontri ancora in corso nella città dopo il fallimento del primo accordo di cessate il fuoco annunciato nei giorni scorsi da Russia e Turchia, che prevedeva l'evacuazione da Aleppo di migliaia di civili e combattenti dell'opposizione.

Una nuova tregua
Esponenti dei gruppi ribelli Nureddin al-Zinki e Ahrar al-Sham(l'ex Fronte al Nusra) però hanno riferito della nuova tregua dopo i negoziati tra russi e Mezzaluna Rossa turca, dichiarando che il primo gruppo di civili e feriti sarebbe partito proprio all'alba del 15 dicembre.

Tema caldo a Bruxelles
La guerra civile in Siria e il dramma dei profughi è uno dei temi più caldi sul tavolo del Consiglio europeo di Bruxelles, il vertice dei capi di Stato e di governo dei Paesi europei dove Paolo Gentiloni parteciperà per la prima volta in veste di presidente del Consiglio italiano.