18 giugno 2024
Aggiornato 00:00
Politiche per la Difesa

Corea del Nord, effettuato test missilistico

Lo ha confermato il ministero della Difesa sudcoreano: «Il missile è stato lanciato», ha dichiarato il portavoce del ministero. Nato: «Lancio missile è atto di provocazione». Rasmussen: «Accresce tensioni e destabilizza Penisola coreana»

SEOUL - La Corea del Nord ha effettuato un test missilistico. Lo ha confermato il ministero della Difesa sudcoreano: «Il missile è stato lanciato», ha dichiarato il portavoce del Ministero.
Il lancio era stato annunciato alcuni giorni fa dal regime di Pyongyang che lo aveva giustificato con la necessità della messa in orbita di un satellite di osservazione terrestre, ma l'annuncio avera suscitato le immediate proteste da parte dell'intera comunità internazionale.

NATO: ATTO DI PROVOCAZIONE - Il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, ha «condannato con fermezza» il lancio del missile nordcoreano di oggi, spiegando che si tratta di «una diretta violazione delle Risoluzioni 1718 e 1874 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite».
«Questo atto provocatorio accresce le tensioni nella regione e i rischi di un'ulteriore destabilizzazione della Penisola coreana», ha aggiunto il leader dell'Alleanza atlantica in un comunicato.
«La Nato continua a invitare le autorità nordcoreane ad adempire a propri obblighi, secondo le leggi internazionali, a tenere conto pienamente della volontà internazionale come espresso dal Consiglio di sicurezza e dalla moratoria sui lanci di missili», ha concluso Rasmussen.