15 luglio 2020
Aggiornato 07:30
Ambiente | Disastro Deepwater Horizon

British Petroleum, stop USA a contratti pubblici dopo il disastro del Golfo

Il bando è stato deciso dalla Environmental Protection Agency, per le responsabilità del colosso petrolifero nel disastro del Golfo del Messico avvenuto nel 2010

NEW YORK - Bp non sarà temporaneamente considerata per i contratti governativi degli Stati Uniti. Il bando è stato deciso dalla Environmental Protection Agency, per le responsabilità del colosso petrolifero nel disastro del Golfo del Messico avvenuto nel 2010.

L'EPA, come si legge nel comunicato rilasciato, ha preso la decisione alla luce della «mancanza di integrità aziendale della società», dimostrata nella gestione dell'esplosione della piattaforma Deepwater Horizon. Il bando resterà valido fino a quando Bp non dimostrerà di rispettare gli standard federali.

Bp ha firmato il 15 novembre scorso un'ammissione di colpevolezza su 11 capi di imputazione per gli 11 morti causati dal disastro e per i 4,9 milioni di barili versati in mare, che hanno provocato un danno senza precedenti.