12 luglio 2020
Aggiornato 08:30
Nucleare iraniano

La centrale atomica di Bushehr in funzione a fine mese

Teheran: «Produrremo elettricità». Mosca presenterà un piano per rilanciare il negoziato nucleare

TEHERAN - La centrale nucleare di Bushehr, costruita in Iran dalla Russia, entrerà in funzione a fine mese per produrre elettricità. Lo ha detto il capo dell'Organizzazione iraniana dell'energia atomica, Fereydun Abbassi Davani alla tv in lingua araba Al Alam.
«Il test al 40% della centrale è stato effettuato con successo, Inshallah, potremo mettere in servizio la centrale e collegarla alla rete elettrica alla fine del mese di ramadan (a fine agosto, ndr.), con una produzione iniziale del 40%», ha dichiarato Abbassi Davani, aggiungendo che la «centrale raggiungerà la sua piena capacità» di 1.000 megawatt tra la fine di novembre e l'inizio di dicembre. «Per quel momento organizzeremo una cerimonia ufficiale, e abbiamo chiesto al presidente russo Dmitri Medvedev di venire in Iran per questa occasione».

Mosca: Piano per rilanciare il negoziato nucleare - La Russia cercherà di rilanciare la prossima settimana il negoziato sul nucleare tra l'Iran e le principali potenze mondiali. Come riporta il sito web del quotidiano israeliano Haaretz, il segretario del Consiglio per la Sicurezza russo, Nikolai Patrushev, incontrerà lunedì a Teheran il suo omologo iraniano e il presidente Mahmoud Ahmadinejad, e presenterà un piano russo per il rilancio dei colloqui, fermi dallo scorso gennaio.
Contando sulle sulle «relazioni speciali» con Teheran, Mosca spera di poter convincere il regime iraniano a tornare al negoziato, mentre Stati Uniti e Israele mantengono sul tavolo l'opzione di un attacco militare sui siti nucleari iraniani. La comunità internazionale, Stati Uniti in testa, temonono che l'Iran stia cercando di dotarsi della bomba atomica, e per questo sono state applicate una serie di sanzioni economiche contro Teheran. Gli iraniani da parte loro sostengono che il loro programma nucleare ha esclusivi fini civili, e non militari.