16 ottobre 2019
Aggiornato 02:00
Omicidio Arrigoni

Si arrende uno dei ricercati da Hamas per l'omicidio

Le forze di sicurezza circondano la casa dove si nascondono i sospetti

GAZA - Le forze di sicurezza di Hamas hanno circondato una casa nel centro della Striscia di Gaza, dove molte persone sospettate di aver partecipato al rapimento e all'omicidio di Vittorio Arrigoni si starebbero nascondendo. Lo riporta l'agenzia di stampa Ma'an (Mna).

Hamas avrebbe sgomberato diverse case nell'area di Wadi Gaza, prima di attaccare l'abitazione della famiglia Abu Ghulah, secondo quanto riportato da alcuni testimoni. Il padrone di casa, Amer Abu Ghulah, si è arreso alla polizia; le forze di sicurezza hanno intimato agli altri sospetti presenti in casa di fare lo stesso. Il ministero dell'Interno di Gaza ha chiuso l'area, definita «zona di sicurezza».