31 maggio 2020
Aggiornato 05:30
Medio Oriente

Giordania: il razzo su Aqaba veniva dal Sinai, abbiamo le prove

Parla un alto responsabile di Amman: «Forti sospetti sui responsabili dell'attacco»

AMMAN - La Giordania ha «le prove» che il razzo esploso ieri ad Aqaba, facendo un morto e cinque feriti, proveniva dalla penisola egiziana del Sinai: lo ha dichiarato oggi un alto responsabile locale vicino all'indagine.
«Possiamo affermare adesso, senza esitazione, che il razzo Grad proveniva dal Sinai. L'indagine ne ha fornito le prove», ha dichiarato sotto copertura di anonimato.

Ieri un razzo Grad ha colpito la città costiera di Aqaba, limitrofa alla località balneare israeliana di Eilat. L'alto responsabile giordano ha sottolineato che Amman ha «sospetti molto forti sull'identità del gruppo responsabile di questo attacco», ma si è rifiutato di farne il nome almeno «per il momento».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal