23 luglio 2019
Aggiornato 07:00
Manovra finanziaria

Conte gioca il «jolly» per far ripartire l'economia: nasce InvestItalia

Nella bozza della manovra la creazione di una struttura di missione per il supporto alle attività del presidente del Consiglio dei Ministri

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ANSA

ROMA - Arriva una «struttura di missione per il supporto alle attività del presidente del Consiglio dei ministri di coordinamento delle politiche del governo e dell'indirizzo politico e amministrativo dei ministri in materia di investimenti pubblici e privati»: lo prevede una bozza della manovra del 30 ottobre dove si legge che la struttura prende il nome di 'InvestItalia'. La misura, sempre secondo quanto viene riportato sul testo, è «in attesa di valutazione politica»: proprio di questo si è discusso in una riunione ieri sera a Palazzo Chigi il cui esito sarebbe stato - viene referito da più fonti di governo - interlocutorio. Per la norma vengono stanziati 25 milioni all'anno dal 2019 e si prevede che la struttura sia istituita «con decreto del presidente del Consiglio dei ministri», che operi alle dirette dipendenze del premier anche in raccordo con la Cabina di regia Strategia Italia prevista dal decreto legge Genova.

I compiti di InvestItalia
Nel comma 2 citato dalla norma si leggono i compiti che avrà InvestItalia: «Analisi e valutazione di programmi di investimento riguardanti le infrastrutture materiali e immateriali; valutazione delle esigenze di riammodernamento delle infrastrutture delle pubbliche amministrazioni; verifica degli stati di avanzamento dei progetti infrastrutturali; elaborazione di studi di fattibilità economico-giuridico di progetti di investimento in collaborazione con i competenti Uffici del Ministero dell'economia e delle finanze; individuazione di soluzioni operative in materia di investimento, in collaborazione con i competenti Uffici dei Ministeri; affiancamento delle pubbliche amministrazioni nella realizzazione dei piani e programmi di investimento; individuazione degli ostacoli e delle criticità nella realizzazione degli investimenti ed elaborazione di soluzioni utili al loro superamento; elaborazione di soluzioni, anche normative, per tutte le aree di intervento di cui al presente comma; ogni altra attività o funzione che, in ambiti economici o giuridici, le sia demandata dal Presidente del Consiglio dei ministri».

La missione e gli investimenti
A InvestItalia potrà «essere assegnato un contingente di personale, anche estraneo alla pubblica amministrazione, dotato di elevata qualificazione scientifica e professionale, individuato tramite procedure che assicurino adeguata pubblicità delle selezioni e modalità di svolgimento che garantiscano l'imparzialità e la trasparenza». Un decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, sentita la Conferenza Unificata, stabilirà le misure occorrenti «per realizzare un efficace coordinamento delle attività della struttura con quelle della Centrale di progettazione delle opere pubbliche», organismo contenuto nella stessa manovra, «nonché con quelle delle altre strutture competenti in materia di investimenti e di sviluppo infrastrutturale». Per l'attuazione di quanto disposto dal presente articolo e per lo svolgimento dei compiti di InvestItalia è autorizzata la spesa di 25 milioni di euro a decorrere dal 2019.