8 dicembre 2019
Aggiornato 18:30
Manovra finanziaria

Salvini: "Abbiamo ridato diritto al lavoro, pensione e speranza a milioni di italiani: i mercati se ne faranno una ragione"

Matteo Salvini non nasconde la sua soddisfazione quando viene assalito dai giornalisti, entrando alla Prefettura di Milano

MILANO - "Sono felice perché abbiamo ridato diritto al lavoro, pensione e alla speranza di milioni di italiani: i mercati se ne faranno una ragione». Matteo Salvini non nasconde la sua soddisfazione quando viene assalito dai giornalisti, entrando alla Prefettura di Milano, che gli chiedono della manovra di governo. "Noi vogliamo dare lavoro ai giovani" ha proseguito Salvini, spiegando che "se superando la legge Fornero manderemo in pensione migliaia di lavoratori rendiamo un servizio a queste persone che se lo meritano, ma soprattutto apriamo enormi spazi di futuro e di lavoro per i giovani: lo spiegheremo anche ai commissari". Insiste Salvini: "Dobbiamo abbattere i muri della precarietà, della sfiducia e della disoccupazione in Italia. Questa manovra intervenendo sulla legge Fornero, riducendo le tasse ai piccoli e aumentando le pensioni di invalidità è un passo in avanti verso la civiltà: sono convinto che analisti e mercati capiranno che stiamo lavorando per il bene del Paese. Non sono assolutamente preoccupato". 

"Andiamo avanti. Tria? Mai stato in bilico"
Alla domanda dei cronisti in merito ad una possibile bocciatura della manovra da parte di Bruxelles, il vicepremier ha ribadito "noi tiriamo avanti, pensiamo di lavorare bene per la crescita del Paese, per ridare fiducia, speranza, energia e lavoro, e quindi sono felice di quello che abbiamo fatto in questi quattro mesi e di quello che faremo nei prossimi quattro anni». E non poteva mancare una frecciatina relativa alle presunta criticità con il ministro dell'Economia Tria. "Il ministro Tria non è mai stato in bilico" assicura Salvini, "è un membro del governo, di un governo che in maniera compatta, piano piano, con intelligenza e responsabilità, sta mantenendo uno per uno tutti gli impegni presi". 

Conte: "Mantenuti tutti gli impegni presi"
Anche il premier Conte è più che mai soddisfatto. A pochi minuti dalla fine del Consiglio dei ministri ieri sera scrive su Facebook: "Vi garantisco che abbiamo lavorato con serietà e impegno per realizzare una manovra economica meditata, ragionevole e coraggiosa. È un intervento che migliorerà le condizioni di vita dei cittadini e assicurerà al nostro Paese una più robusta crescita economica e un più significativo sviluppo sociale". "Abbiamo deliberato - ha spiegato - di realizzare tutte le riforme già annunciate, mantenendo fede agli impegni presi in tema di giustizia sociale. Introdurremo il reddito di cittadinanza, una seria riforma fiscale e supereremo la legge Fornero. Abbiamo programmato il più consistente piano di investimenti pubblici che sia mai stato realizzato in Italia. Il governo del cambiamento sta imprimendo una nuova direzione di marcia all'intero Paese». "Stiamo facendo del bene all'Italia e agli italiani", ha concluso il capo del Governo.