29 gennaio 2020
Aggiornato 09:00
Legge di stabilità

Meloni: «Da Renzi nessuna proposta a parte taggare terroristi»

Aumentare radicalmente i fondi per la sicurezza, rilanciare con proposte ad hoc il Mezzogiorno, offrire strumenti concreti per la lotta alla povertà recuperando risorse con un aumento della tassazione sul gioco. Sono i capisaldi del pacchetto di emendamenti alla legge di stabilità presentato da Fratelli d'Italia.

ROMA - Aumentare radicalmente i fondi per la sicurezza, rilanciare con proposte ad hoc il Mezzogiorno, offrire strumenti concreti per la lotta alla povertà recuperando risorse con un aumento della tassazione sul gioco. Sono i capisaldi del pacchetto di emendamenti alla legge di stabilità che Fratelli d'Italia ha presentato venerdì in una conferenza stampa con la presidente Giorgia Meloni, il capogruppo a Montecitorio Fabio Rampelli, il responsabile Giustizia Edmondo Cirielli, il responsabile Sud Marcello Taglialatela.
Sul fronte sicurezza Fdi propone il raddoppio dello stanziamento di risorse per il rinnovo del contratto del comparto bloccato da sei anni (da 74 a 148 milioni); 100 milioni l'anno per l'ammodernamento dei mezzi e dell'equipaggiamento della Polizia e dei Vigili del fuoco; l'assunzione straordinaria di 500 Vigili del fuoco; la possibilità di utilizzare la graduatoria degli idonei del comparto sicurezza per le assunzioni.
Insieme a questo si chiede l'istituzione di un fondo da un miliardo di euro l'anno per la lotta alla povertà e alla ludopatia; il taglio delle pensioni d'oro e l'aumento delle minime. «Noi siamo disponibili - ha spiegato la Meloni - a votare tutto quello che riguarda maggiori risorse per le forze dell'ordine ma non c'è assolutamente nulla su questo. Ad oggi la proposta più significativa che ha fatto Renzi per combattere il terrorismo è 'tagghiamo i terroristi'».

Sulla sicurezza poche idee e ben confuse
Per il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera Fabio Rampelli «questa legge di stabilità è stata composta in deficit e non ha copertura finanziaria. Sul fronte sicurezza, Renzi tenta di recuperare terreno ma lo fa con poche idee e ben confuse». Difatti, ha aggiunto Edmondo Cirielli, «un aumento di stipendio pari a 9 euro mensili appare un insulto nei confronti di chi rischia la vita. Nel resto d'Europa un poliziotto guadagna in media il doppio di un poliziotto italiano».
Molte le proposte di Fdi, una delle quali anche in difesa della «birra che è figlia di nessuno, l'accisa è aumentata del 30% negli ultimi 15 mesi - ha proseguito Rampelli - e tanto basta per dire che bisogna fermarsi». «Tra aumentare le accise sulla birra e aumentare quelle sugli energy drink - gli ha fatto eco Meloni - preferirei la seconda cosa».

Più che «negativo» il giudizio di Fdi sul decreto salva-banche
«Temiamo ci sia una manovra, una vera e propria speculazione, una svendita, un regalo: quando queste banche saranno liquidate ci troveremo dietro qualche grande lobby o gruppo bancario, c'è già stata una sfacciata proposta», ha concluso Rampelli.