19 agosto 2019
Aggiornato 05:00
Assemblea Telecom

Recchi: «Qualunque sia esito assemblea i piani non cambiano»

Così il presidente di Telecom Italia: «Siamo spettatori di ciò che assembla delibererà. Su presenze scelta trasparenza». Ad oggi depositato 55,61% del capitale ordinario per assemblea soci.

TORINO - «Siamo spettatori di ciò che l'assemblea delibererà. Qualunque sarà la deliberazione dei soci, Telecom sarà tale e quale a prima, perché proseguirà il piano industriale e non cambieranno gli obiettivi, già comunicati al mercato». Così il presidente di Telecom Italia, Giuseppe Recchi, a pochi giorni dall'assemblea dei soci della società, a margine di una iniziativa di Tim a Torino sulla scuola digitale all'Itis «Calamandrei».
«E' proprio delle grandi società , le public company e quelle a grandi capitalizzazioni, quando ci sono argomenti molto importanti come quelli di questa assemblea di avere un confronto tra soci, perché l'assemblea è il luogo dove i soci esprimono le proprie indicazioni. Per cui noi siamo spettatori di ciò che l'assemblea delibererà» ha spiegato Recchi.

Quanto al post assemblea Recchi non ha alcuna aspettativa
«Non ho nessuna indicazione. Noi pensiamo che l'assemblea sia un momento importante della liturgia in cui i soci si esprimono».
«Da quando questo consiglio si è insediato il titolo e' salito del 40 per cento e questo consiglio in particolare ha assunto delibere molto importanti di carattere sia ordinario sia straordinario e ha creato moltissimo valore per l'azienda» ha concluso Recchi.

Su presenze in assemblea scelta trasparenza
«Non l'abbiamo mai fatto. Ma siccome vediamo tantissimo interesse che non vogliamo si traduca in speculazioni e interpretazioni di qualche tipo intorno a questa assemblea e' sembrata la cosa più trasparente possibile dare evidenza al mercato dell'aspettativa di partecipazione. Un dato di trasparenza che credo sia stato apprezzato sia dal mercato sia dal regolatore».

Ad oggi depositato 55,61% capitale per assemblea soci
Telecom Italia comunica che, alla fine della giornata borsistica odierna, risultano legittimati alla partecipazione ai lavori assembleari del 15 dicembre 7.508.596.100 azioni, corrispondenti al 55,6196% del capitale ordinario. Un dato aggiornato sarà fornito nella serata di lunedì 14 dicembre 2015. Lo comunica una nota di Telecom.