29 gennaio 2022
Aggiornato 04:30
L'esercito egiziano «non desidera il potere»

Egitto: l'esercito è «pronto a lasciare», ma la protesta continua

Nuovo Governo di unità, elezioni politiche confermate il 28 novembre. Violenze e caos anche ad Alessandria. Terzi: Governo militare mosso da intenzioni sincere. Donald Trump: E' un colpo di stato, era meglio Mubarak

Oggi convocati altri cortei di mass a Piazza Tahrir

Egitto: il Governo offre le dimissioni, proseguono gli scontri

Almeno ventisei persone sono state uccise e centinaia sono rimaste ferite in tre giorni di manifestazioni contro il regime militare. Amnesty International ha criticato l'esercito per non aver mantenuto la promessa di migliorare il rispetto dei diritti umani nel Paese

Dopo le annunciate dimissioni dell'Esecutivo

Egitto: caos sul Governo, i militari cercano una soluzione

La televisione egiziana, citando un portavoce militare, ha annunciato che i militari avrebbero rifiutato le dimissioni del governo. Giorno di proteste a piazza Tahrir, 33 morti. Analisti: Crisi più grave degli ultimi dieci mesi. Casa Bianca «molto preoccupata», chiede moderazione. ONU: Il Cairo garantisca il rispetto dei Diritti Umani

Altre manifestazioni in corso ad Alessandria, Suez e Ismailia

Scontri a Piazza Tahrir, almeno quattro i morti

Tre delle vittime sono decedute per soffocamento causato dai gas lacrimogeni lanciati dagli agenti, mentre un quarto sarebbe stato colpito da una pallottola allo stomaco