21 agosto 2018
Aggiornato 01:00

Mercato, il Milan sfoglia la margherita: Depay o Lamela

Si fanno sempre più frequenti le voci di mercato che coinvolgono il Milan, a maggior ragione dopo il viaggio di lavoro a Londra della nuova task force rossonera composta da Fassone e Mirabelli. Dall’Inghilterra rilanciano su una doppia opzione per l’attacco: Depay dello United o Lamela del Tottenham. Oltre naturalmente a Fabregas per il centrocampo.

Galliani e quel problema che blocca il mercato

Si torna a parlare dei motivi dell’impasse che blocca la campagna acquisti: con lo stallo della cessione societaria ai cinesi, al Milan serve cedere i tanti giocatori in esubero. Ma l’assoluta inadeguatezza di Adriano Galliani nel riuscire a vendere i propri calciatori complica i progetti rossoneri.

Milan, la suggestione Sabatini prende forma

Dopo aver annunciato la sua separazione dalla Roma, è partita la caccia alla nuova destinazione per Walter Sabatini. L’opzione Milan sembra al momento quella più calda, soprattutto per l’indiscussa abilità dell’ex diesse giallorosso di scovare i talenti prima degli altri, che colmerebbe l’indiscusso limite di Adriano Galliani.

Attacco a Galliani: poche idee ma ben confuse

È l'alba di una nuova stagione e sebbene questo sia stato l’anno del rilancio economico (già quasi 85 milioni spesi sul mercato), il centrocampo del Milan continua a mostrare falle paurose. Dei tanti nomi fatti nelle ultime settimane nessuno sembra fare realmente al caso rossonero. E i tifosi iniziano a mugugnare.

Marotta annuncia Alex Sandro e glissa su Draxler

Il direttore generale juventino fa il punto sul mercato bianconero: per il terzino del Porto manca solo la firma, mentre il trequartista tedesco resta uno degli obiettivi dei campioni d'Italia nonostante l'apparente chiusura

Roma, rinnovo di 5 anni per Lamela

E' la reazione di Walter Sabatini alle sirene provenienti da Spagna e Inghilterra: l'incontro con il procuratore Pablo Sabbag e il padre del giocatore sarebbe avvenuto la scorsa settimana

Al Friuli tra Roma e Udinese finisce in pareggio

Lamela porta in vantaggio i giallorossi al 21', il pareggio dei friulani al 61' è opera di Muriel. Al 73' la squadra di Guidolin resta in 10 per l'espulsione di Heurtaux ma la Roma non ne approfitta. Andreazzoli lascia in panchina Osvaldo e affida ancora una volta l'attacco a Totti

Lamela si scusa per lo Sputo a Lichtsteiner

La società capitolina, nel frattempo, annuncia che non farà ricorso contro le tre giornate di squalifica inflitte a Lamela dal Giudice sportivo, in seguito all'utilizzo della prova televisiva

Tim Cup: Roma ai quarti, Fiorentina ko

Una doppietta di Lamela spinge i giallorossi a sfidare la Juve. Risultato punitivo per i viola di Delio Rossi che nel primo tempo si erano fatti preferire e avevano avuto almeno tre chance per andare in gol

Lamela: La lite con Osvaldo è passata

Ma non gli mai detto «Tu non sei Maradona» come hanno scritto i giornali: Sono molto contento del mio rendimento ma dobbiamo lavorare perché vogliamo raggiungere obiettivi importanti

Udinese in testa, Inter ok

Esordio con gol per Lamela con la maglia della Roma. Il Napoli frena in casa del Cagliari. L'Atalanta torna alla vittoria dopo due partite