20 ottobre 2019
Aggiornato 05:30
Dal leader di Sel l'appello alle altre forze

Centrosinistra, Vendola: A sinistra un nuovo partito contro il renzismo

Muore un partito e ne nasce un altro. A sinistra, il leader di Sinistra Ecologia e Libertà annuncia che entro l'autunno dovrà prendere forma una coalizione che sia concreta alternativa al renzismo, «facciamolo, è il momento»

Assemblea di Coalizione Sociale

«Coalizione sociale fa paura perchè non è un partito»

Nel suo intervento conclusivo all'assemblea costituente del movimento il leader della Fiom ha risposto a chi ipotizzava la nascita di un nuovo partito con Coalizione sociale: «Non siamo fuorilegge, nostra finalità è cambiare leggi sbagliate»

Inizia il percorso della Coalizione sociale

Landini: «Noi al fianco delle persone»

«Oggi inizia un percorso che ha come obiettivo quello di unire tutto quello che è stato diviso e rimettere al centro il lavoro con un'idea diversa di sviluppo, di sostenibilità ambientale e tutta la questione del diritto al sapere e alla conoscenza». Con queste parole Maurizio Landini, dall'Auditorium dei Frentani a Roma, dà ufficialmente il via a Coesione Sociale

Sel, M5s e associazioni lanciano una campagna per la legge

Poletti dice no al reddito minimo e restiamo gli ultimi in Europa

Per il ministro del lavoro, il reddito minimo costerebbe troppo alle casse dello Stato, ma il governo si impegnerà per trovare un altro strumento nella lotta alla povertà. Intanto dal basso nasce la campagna Reddito di dignità che, col supporto di Sel, M5s e Coalizione sociale, chiede una legge efficacie entro cento giorni.

Il segretario confederale di Cisl commenta la «coalizione sociale»

Farina: Landini fugge dalla responsabilità sindacale e si rifugia nella politica

Il leader della Fiom, Maurizio Landini, lancia la sfida al governo Renzi e presenta la «coalizione sociale», attraverso la quale si propone, col supporto di associazioni e organizzazioni sociali, di riportare il diritto del lavoro al centro dell'attenzione politica. Per Giuseppe Farina di Cisl la mossa di Landini sarebbe la risposta al fallimento sindacale di Fiom.

Il segretario generale della Fim Cisl commenta la «coalizione sociale»

Bentivogli: Landini, col piede in due scarpe, vince in Tv ma perde tra i lavoratori

Lo scorso sabato, il leader della Fiom, Maurizio Landini, ha lanciato la sua «coalizione sociale», attraverso la quale si propone di sfidare il premier Matteo Renzi riportando al centro dell'attenzione politica i diritti dei lavoratori, partendo dal sociale. Quello che non piace ai sindacati è che il leader Fiom stia portando avanti un progetto puramente politico appoggiandosi al sindacato.

Palombella commenta la «coalizione sociale» del leader della Fiom

UILM: Landini, auguri, ma lascia fuori il sindacato

Rocco Palombella, segretario generale della Uilm, si dice finalmente soddisfatto della scelta intrapresa dal leader delle tute blu, Maurizio Landini, che, ospite di Lucia Annunziata, ha annunciato l'avvio della sua «coalizione sociale», con la quale si propone di cambiare il Paese insieme ai lavoratori. «Finalmente è uscito allo scoperto e ha dichiarato che il sindacato gli sta stretto»

FdI appoggia la «coalizione sociale» del leader della FIOM

Mollicone: «Landini coraggioso a scendere in campo contro Renzi»

Nella sede della Fiom, in corso Trieste a Roma, ieri era presente in prima fila il mondo dell'associazionismo di sinistra: tutti hanno risposto all'appello del segretario del sindacato dei metalmeccanici, Maurizio Landini. Ai microfoni di DiariodelWeb.it è intervenuto Federico Mollicone, responsabile comunicazione di FdI.