> <
RSS

Nagasaki, un minuto lungo 70 anni

Oggi anche Nagasaki si ferma per ricordare quel 9 agosto 1945 in cui «Fat Man», la seconda bomba atomica, esplose sulla città provocando un bilancio mai definitivo di 74mila morti nell'immediato e di decenni di sofferenze per gli «hibakusha», i sopravvissuti.

Gli «hibakusha», indomiti combattenti per la pace

Ne ha dovuto prendere atto il primo ministro giapponese Shinzo Abe che, che incontrando i sopravvisuti al bombardamento atomico di Hiroshuma nel giorno del 69mo anniversario della prima bomba A, s'è dovuto difendere dall'accusa di voler svuotare il carattere pacifista della Costituzione nipponica del dopoguerra.

Hiroshima ricorda il 69esimo anniversario dalla bomba atomica

A poche centinaia di metri dal luogo dove è stata sganciata la bomba il 6 agosto 1945, sotto una pioggia insistente il sindaco di Hiroshima Kazumi Mtsui ha chiesto al governo del premier Shinzo Abe di lavorare per riempire il gap esistente tra i paesi che dispongono di armi nucleari e il resto del mondo, con l'obiettivo di un disarmo nucleare globale.

> <