22 ottobre 2019
Aggiornato 00:00
L'evento

Valpolicella, tra convegni e «Palio del Recioto»

Nell'ambito del Palio, in programma dal 20 al 22 aprile, due convegni a carattere vitivinicolo organizzati nella sala di Cantina Valpolicella Negrar e dedicati a nuova PAC e bere responsabile. Da domenica via alla festa con l'apertura dei chioschi e la mescita del vino

Made in Italy

Italia sorpassa Francia. Prima agricoltura UE

Gli agricoltori italiani fanno rendere la terre il triplo degli inglesi ed il doppio dei francesi. Una stima presentata in occasione del primo Summit sulla riforma della Politica agricola comune (Pac), promosso a Roma dal presidente della Coldiretti Sergio Marini

Summit sulla riforma della Politica Agricola

UE: Coldiretti, taglio di 1,4 mld all’agricoltura italiana

La riforma della Politica agricola comune (Pac) deve rappresentare l’occasione per una forte legittimazione della spesa verso l’agricoltura risolvendo i problemi strutturali di volatilità dei prezzi e del ridotto potere negoziale lungo la filiera

Fare «gioco di squadra» per tutelare le imprese

Agricoltura: sulla nuova Pac la Cia chiama all’appello il governo

Il presidente della Confederazione Giuseppe Politi, intervenendo in un convegno a Trento, sottolinea l’esigenza di una posizione coesa e autorevole nel negoziato a Bruxelles. Bene l’impegno del ministro Catania

Conferenza economica Copagri

Gardini (Fedagri): Più collaborazione per la crescita

«Dalla definizione di proposte condivise sulla Pac alla semplificazione burocratica, dalle politiche di aggregazione all'accesso al credito, fino alla riforma fiscale»

Agricoltura

Riforma PAC, agricoltori protagonisti in accordo

E’ quanto ha affermato il presidente della Coldiretti Sergio Marini nel suo intervento al Forum sulla “Pac verso il 2020” promosso dal Ministro delle Politiche Agricole

Agricoltura

Riforma PAC, Gardini: bene le mozioni presentate alla Camera

«Nell’ambito del dibattito Ue sulla nuova Pac è necessaria l’unità delle forze politiche e della rappresentanza. Una riduzione delle risorse metterebbe in seria difficoltà l’agricoltura italiana»