Gusto

Cucina vegana: facile, gustosa e salutare

Assumendo solo verdure e frutta, è possibile abbattere i livelli di colesterolo, consumare meno grassi e addirittura colorare i nostri piatti in modo genuino e fantasioso.

Cucina vegana: cos’è e come praticarla?
Cucina vegana: cos’è e come praticarla? (Shutterstock.com)

La cucina vegana viene sempre più spesso considerata non solo come una soluzione per una dieta sana per il nostro organismo, ma come un vero e proprio stile di vita, che vede nella terra e nei prodotti vegetali le uniche componenti di uno stile alimentare realmente salutare per il nostro corpo. Questo perché assumendo solo verdure e frutta, è possibile abbattere i livelli di colesterolo, consumare meno grassi e addirittura colorare i nostri piatti in modo genuino e fantasioso.

Cucina vegana: cos’è e come praticarla?
La cucina vegana è una filosofia alimentare che vede esclusivamente il consumo di alimenti vegetali e di frutta: questo esclude dunque non solo le carni ed il pesce, ma anche i derivati animali come ad esempio i latticini e le uova. Da sottolineare, poi, che il vegan è uno stile che trova la sua radice non solo nei vantaggi a livello salutare, ma anche in un’etica che rifugge il sacrificio degli animali sull’altare delle nostre tavole da pranzo. Ma come praticarla? Innanzitutto una cucina vegan che si rispetti dovrebbe sempre partire da prodotti non lavorati industrialmente e dunque biologici al 100%: questo comprende i cereali, le verdure, i cibi naturali come la frutta di stagione e anche l’utilizzo di spezie, di oli naturali e dolcificanti non raffinati, come lo sciroppo d’acero.

Vegan in cucina: non solo piatti sofisticati
La cucina vegana viene spesso accostata a lunghe preparazioni, anche per via di una cottura che deve rispettare i principi attivi delle verdure, come ad esempio quella al vapore. Eppure, non tutti potrebbero avere il giusto tempo da dedicare ai fornelli della propria cucina. Come fare? Esistono delle ricette veloci che possono abbattere i tempi senza per questo inficiare sulla qualità, come ad esempio i biscotti all’arancia, l’insalata di avocado, valeriana e pane azzimo, i burger vegetali alle mandorle e alle zucchine, e la carbonara vegana a base di seitan. Inoltre, per abbattere ulteriormente i tempi, è possibile sfruttare il servizio di spesa online della Coop, che vi consente di ordinare tutti gli alimenti dal computer e farveli consegnare direttamente a casa. I vantaggi di Easycoop non sono solo in termini di tempo, ma dovuti anche alla grande varietà di frutta e di verdura, oltre che alla disponibilità di prodotti vegani.

Quali sono i benefici della dieta vegana?
I benefici a livello organico della dieta vegana sono numerosi: innanzitutto, come già accennato nell’introduzione, grazie agli alimenti sani è possibile ridurre il colesterolo e diminuire i grassi. Inoltre, la dieta vegan consente anche di prevenire patologie come il cancro alla prostata, la sindrome del colon irritabile, le malattie cardio-circolatorie e la pressione alta. Infine, questa alimentazione porta anche grandi benefici alle ossa, per via della maggiore quantità di calcio, che consente ad esempio di prevenire l’osteoporosi.