06:55:1012:35:47
19 agosto 2022
Aggiornato 06:30
Basket NBA

LeBron James secondo marcatore di sempre in NBA

Il traguardo di James è stato salutato da una standing ovation della Capital One Arena esaurita per assistere alla grande serata del Re, che ora insegue il primo posto di Jabbar

LeBron James
LeBron James Foto: Depositphotos

Con un canestro a 5:20 dalla fine del primo tempo contro Washington, LeBron James è diventato il secondo miglior realizzatore ogni epoca superando Karl Malone. Un canestro che lo ha portato a quota 20 punti, quelli necessari per superare quota 36.928 fissata da Malone nel corso della sua carriera. James è ora a 36.947 punti realizzati in carriera, a 1.440 punti di distanza dal primo posto che Kareem Abdul-Jabbar detiene dal lontano 1989, ultimo anno della sua ventennale carriera. Traguardo che si può raggiungere in una cinquantina di partite

Il traguardo di James è stato salutato da una standing ovation della Capital One Arena esaurita per assistere alla grande serata del Re, che ora insegue il primo posto di Jabbar. «Il record di Kareem? Spero di raggiungerlo. Un giorno ripenserò a questo momento, ma non riesco a separarlo dalla sconfitta. Avevamo una grande opportunità per trovare ritmo».

Boston travolge Jokic, perdono Warriors e Sixers

Tatum e Brown combinano per 60 punti e stravincono in casa di Jokic, portandosi a mezza partita di distanza dal secondo posto a Est. Sconfitte interne per Golden State (superata a pochi decimi dalla sirena da San Antonio) e Philadelphia (battuta da Toronto), mentre Phoenix passa a Sacramento dopo un tempo supplementare. Ad Atlanta non basta il miglior Danilo Gallinari della stagione (27 punti) per superare New Orleans, vincono Memphis, Indiana, Orlando e Utah.