27 novembre 2020
Aggiornato 13:00
Formula 1

Lewis Hamilton ha vinto il settimo titolo: è il pilota più vincente della storia

Lewis Hamilton ha conquistato il settimo campionato del mondo ed è diventato il pilota più vincente di sempre nel Gran Premio di Turchia di domenica

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton Mercedes

Lewis Hamilton ha conquistato il settimo campionato del mondo ed è diventato il pilota più vincente di sempre nel Gran Premio di Turchia di domenica. Il pilota inglese ha conquistato le prime pagine di tutte le news Formula 1, eguagliando il risultato di Michael Schumacher in termini di titoli, dopo averlo superato nelle vittorie di singoli Gran Premi.

La vittoria sulla pista di Istanbul Park è stata la 94esima della carriera di Hamilton dall’inizio in Formula 1. Lewis non ha nascosto l’emozione del suo settimo titolo ha ringraziato anche il team di ingegneri e della Mercedes che lo hanno aiutato in tutti questi anni.

Paradossalmente, Hamilton non ha ancora un contratto per il prossimo anno e ha espresso il desiderio di rimanere in Formula 1 e continuare le sue campagne per il cambiamento in termini di diritti umani, diversità e ambientalismo.

Il pilota inglese aggiunge questo successo agli altri avvenuti nel 2008, 2014, 2015, 2017, 2018, 2019.

Come ha fatto Hamilton a vincere la gara?

Durante l’ultima gara, la prestazione di Hamilton non è stata esente da errori. Dopo cinque giri era al sesto posto con ben oltre 20 secondi di svantaggio da Lance Stroll. Successivamente, la maggior parte dei piloti nelle prime posizioni si sono fermati e Hamilton è rimasto bloccato dietro Vettel pur essendo più veloce.

La svolta della cosa è avvenuta a metà gara. Hamilton ha deciso delle scelte strategiche per il cambio gomme e ha guidato in maniera perfetta per riprendersi le prime posizioni.

Verstappen è stato il primo pilota a mettere pressione ad Hamilton, ma è poi finito fuori strada. La Ferrari ha fermato Vettel per le gomme fresche al 33 ° giro, dopo aver visto quanto velocemente il compagno di squadra Charles Leclerc stava procedendo con le sue intermedie fresche.

Anche Stroll è tornato ai box lasciando libera la testa della corsa a Lewis Hamilton.

Quali sono i campionati vinti da Hamilton?

Nel 2015, Hamilton ha conquistato il campionato con tre gare di anticipo. In quell’anno, Rosberg e Vettel non hanno potuto fare nulla contro un Hamilton devastante. Con la macchina migliore, un compagno di squadra che non era proprio al suo meglio e nessuna vera opposizione, non c'era una vera lotta per il titolo.

Il 2019 è stata un’altra stagione dominata da Hamilton che ha conquistato il titolo con due gare d’anticipo. Ma oltre a dover tenere sotto controllo il compagno di squadra Bottas, c'è stata anche una sfida più forte da parte della Ferrari.

La prima stagione dell'era ibrida turbo V6 da 1,6 litri è stata quella del dominio Mercedes avvenuta nel 2014, ma Hamilton ha affrontato una sfida sostenuta con Rosberg con il quale ha lottato fino all’ultima gara.

Dopo aver perso il campionato contro Rosberg nel 2016, Hamilton non aveva più gli stessi avversari nella squadra anche se Vettel era una vera e propria minaccia. Dopo un inizio di stagione altalenante, Hamilton ha saputo imporre il suo ritmo alle gare dopo aver vinto a Silverstone. Da quel momento in poi, il campione inglese ha ottenuto 6 vittorie in 7 gare e hanno portato fuori dai giochi Vettel.

Nel 2008, Hamilton non era il pilota che oggi tutti conosciamo, mentre dominavano Alonso, Button, Vettel. Fin dall’inizio della sua esperienza in F1, è stato sempre incredibilmente veloce. Il mondiale del 2008 è stata una competizione ricca di colpi di scena in cui Hamilton ha vinto il titolo a 17 secondi dalla fine del Gran Premio del Brasile.

La stagione 2018 di F1, infine, è la rappresentazione di una delle più grandi vittorie di un campionato del mondo. Hamilton era nel suo periodo migliore e doveva continuare a inanellare ottime prestazioni. Infatti, Vettel con la Ferrari minacciava di chiudere in anticipo la serie di vittorie consecutive.

Tuttavia, il livello di prestazioni di Hamilton era così alto che avrebbe vinto il titolo indipendentemente dal fatto che guidasse Ferrari o Mercedes. Di solito, vincere il titolo con tre gare d'anticipo indica un vantaggio macchina significativo. Ma il fatto che Hamilton non abbia permesso a Vettel e alla Ferrari di avvicinarsi a lui è stata la testimonianza del ritmo e della costanza di un mondiale straordinario.