27 novembre 2020
Aggiornato 13:00
Formula 1 | GP Turchia

Leclerc: «Sono più forte rispetto ad inizio stagione». Vettel: «Stagione negativa, non sono contento»

Le parole dei piloti della Ferrari nella conferenza di apertura del GP di Turchia, sulla difficile stagione che sta vivendo la scuderia italiana

Team Ferrari al lavoro sulla Ferradi di Leclerc
Team Ferrari al lavoro sulla Ferradi di Leclerc Ferrari

«Sono un pilota più forte rispetto all'inizio della stagione anche se la macchina è più debole rispetto all'anno scorso. Nei momenti difficili ho trovato la determinazione in altri modi, cercando di migliorare anche non potendo lottare per la vittoria o per il podio. Lottiamo per posizioni più basse ma è nelle difficoltà che ti avvicini di più alle persone che lavorano con te ed è quello che sta accadendo: stiamo cercando di aiutare il team a tornare al livello che vorremmo e questo sta creando legami molto forti sperando che questa situazione possa durare meno possibile». Sono queste le parole di Charles Leclerc, pilota della Ferrari, nella conferenza di apertura del GP di Turchia, sulla difficile stagione che sta vivendo la scuderia italiana.

«Circuito Istanbul è spettacolare»

La Formula 1 sbarca questo weekend in Turchia, su un circuito molto amato dai piloti e sul quale non si gareggia ormai da nove anni: l'Istanbul Park. La Ferrari in Turchia ha vinto tre volte, sempre grazie a Felipe Massa che qui ha centrato il suo successo numero uno nel 2006 ripetendosi poi pure nel 2007 e nel 2008. Dopo che a Imola è stato sperimentato il programma con soli due giorni di attività di pista, in Turchia si torna al tradizionale formato con due sessioni di prove libere al venerdì, previste per le 9 e le 13 orario italiani e la terza al sabato mattina alle 10. Le posizioni sulla griglia verranno definite a partire dalle 13, mentre l'ottavo Gran Premio di Turchia prenderà il via domenica 15 novembre alle 11.10.

«Per me sarà la prima volta all'Istanbul Park - ha spiegato Charles Leclerc, come riportato dal sito della Ferrari -. Ho visto qualche video e mi sono fatto raccontare la pista da chi ci ha già gareggiato e ho avuto solo pareri positivi. So che si tratta di un tracciato molto vario, con cambi di pendenza e curve spettacolari. In particolare mi aspetto belle sensazioni dalla curva 8: vedremo come sarà girarci con le monoposto di oggi. Questo sarà nuovo per tutti».

Vettel: «Stagione negativa, non sono contento»

«Sto vivendo una stagione negativa rispetto a quella di Leclerc quindi non posso essere contento del mio rendimento. Charles sta facendo un bel lavoro, sta tirando fuori il massimo potenziale dalla macchina, ma già alla Sauber aveva avuto un impatto positivo. Sta guidando con grande maturità, ma non solo in questa stagione». Così Sebastian Vettel, pilota della Ferrari, nella conferenza stampa che apre il GP della Turchia di Formula 1.

«L'ultima volta che sono venuto qui è stato tanto tempo fa, ma è una pista molto divertente. Mi piaceva molto e mi piacerà ancora. C'è un nuovo asfalto, ci sono cambi di pendenza e la curva 8 con una tripla piega a sinistra; sarà molto divertente con le macchine di questa generazione. C'è un po' di tutto: curve lente, curve veloci e in generale credo che sia una bella pista» ha aggiunto parlando del weekend turco.