7 dicembre 2019
Aggiornato 00:30

Elkann: «Juventus leader nel mondo, futuro assicurato»

Il presidente di Fca e Exor, riferendosi all'aumento di capitale di 300 milioni, commenta: «La società sarà in grado di affrontare da leader qual è i cambiamenti che stanno avvenendo in Europa»

John Elkann, presidente di Exor
John Elkann, presidente di Exor ANSA

TORINO - «Noi siamo convinti che la Juventus è una tra le squadre leader del settore del calcio, che è in grosso cambiamento. Abbiamo voluto assicurare alla Juventus le risorse e la solidità finanziaria per partecipare a questo forte cambiamento che il calcio avrà a livello europeo in modo che la Juventus non solo sia una delle grandi squadre italiane, europee e mondiali di ieri e di oggi, ma che lo continui a essere anche domani». Così John Elkann, presidente di Exor, in una conferenza stampa all'Investor day della holding della famiglia Agnelli, interpellato sull'aumento di capitale del club bianconero.

Ronaldo e Georgina sposi in segreto in Marocco

Cristiano Ronaldo e Georgina Rodriguez si sarebbero sposati in gran segreto in Marocco. Lo riporta Novella 2000: secondo il settimanale di gossip, la cerimonia sarebbe avvenuta in Marocco, a prova di paparazzi. Inoltre, sempre secondo la stessa fonte, CR7 avrebbe leggermente modificato il testamento per tutelare maggiormente la moglie.

Balotelli svogliato, allontanato durante l'allenamento

Tensione in casa Brescia. Mario Balotelli è stato allontanato dall'allenamento del club lombardo oggi pomeriggio. Il tecnico Fabio Grosso avrebbe rimproverato l'attaccante, reo di aver iniziato la seduta in modo svogliato. Balotelli, scrive l'edizione online della Gazzetta dello sport, si è quindi diretto subito verso lo spogliatoio, per poi abbandonare il centro d'allenamento in auto. Non è ancora chiaro se a questo episodio seguiranno eventuali provvedimenti. «Balotelli è stato sostituito da Grosso durante le prove tattiche della partitella e ha raggiunto anzitempo gli spogliatoi» afferma l'ufficio stampa del Brescia.

Corte Figc sospende stop alla curva del Verona

La corte sportiva d'appello nazionale della Figc ha sospeso la chiusura del settore Poltrone Est dello stadio Bentegodi di Verona, decisa dal giudice sportivo per cori razzisti contro Mario Balotelli durante la partita Verona-Brescia. La Corte ha disposto un supplemento istruttorio per esaminare il ricorso presentato dal club veneto, sospendendo la sanzione in vista della partita Verona-Fiorentina di domenica. La Corte ha ritenuto necessario un supplemento istruttorio «per individuare con esattezza il settore di provenienza dei cori di discriminazione razziale nonchè la loro percezione e dimensione» e ha invitato la Procura federale a «espletarli entro il termine di venti giorni per consentire di definire il procedimento nei tempi normalmente previsti». Sulla decisione è stata espressa soddisfazione da parte del Verona anche se il presidente della Figc, Gabriele Gravina si è detto «molto deluso».