14 novembre 2019
Aggiornato 18:00

59 punti di James Harden, Houston vince a Washington 159-158

Le due squadre hanno dato vita alla nona partita col punteggio complessivo più alto nella storia della NBA. Gallinari sconfitto, Curry infortunato alla mano

James Harden con la maglia degli Houston Rockets
James Harden con la maglia degli Houston Rockets ANSA

WASHINGTON - Undici partite nella notte Nba e un brutto infortunio: quello di Steph Curry che si rompe la mano sinistra all'interno della sconfitta casalinga dei Warriors contro i Suns. Partita irreale invece tra Wizards e Rockets: alla Capital One Arena finisce 158-159 senza tempi supplementari con 59 punti di James Harden e 46 di Bradley Beal. Le due squadre hanno dato vita alla nona partita col punteggio complessivo più alto nella storia della NBA, la terza se si considerano solo quelle concluse nei tempi regolamentari.

Quindici punti di Gallinari

Damian Lillard ha chiuso con una doppia-doppia da 23 punti e 13 assist nella vittoria di Portland a Oklahoma. Quindici punti di Gallinari. I Celtics superano in rimonta i Bucks grazie a uno splendido secondo tempo e agli acuti di Kemba Walker e Jayson Tatum. Kemba Walker, alla sua miglior partita in maglia Celtics in questo avvio di stagione, che ha chiuso con 32 punti, di cui 21 segnati nel secondo tempo.

Questi i risultati della notte Nba:

Washington Wizards-Houston Rockets 158-159
Boston Celtics-Milwaukee Bucks 116-105
Oklahoma City Thunder-Portland Trail Blazers 99-102
Utah Jazz-Los Angeles Clippers 110-96
Golden State Warriors-Phoenix Suns 110-121
Cleveland Cavaliers-Chicago Bulls 117-111
Orlando Magic-New York Knicks 95-83
Philadelphia 76ers-Minnesota Timberwolves 117-95
Brooklyn Nets-Indiana Pacers 108-118
Toronto Raptors-Detroit Pistons 125-113
Sacramento Kings-Charlotte Hornets 111-118