23 luglio 2019
Aggiornato 04:30

Gianluigi Buffon torna alla Juventus: «Uno dei giorni più felici della mia vita»

Il portiere rientrato con un contratto di un anno: «Torno perchè questa è casa mia!» Intanto Petrachi chiama Higuain: «Non c'è soluzione migliore della Roma»

Gianluigi Buffon
Gianluigi Buffon ANSA

TORINO - Torno nel luogo che da sempre amo definire casa, con immutato coraggio, sconfinato affetto e incredibile determinazione. E' un nuovo inizio». Gianluigi Buffon affida al suo profilo Instagram le emozioni per l'inizio della sua seconda vita in bianconero. «E' uno dei giorni più belli della mia vita, e la vita è qualcosa di speciale» ha detto anche in un video pubblicato dal club bianconero.

Torno perchè questa è casa mia!

«Ho deciso di tornare - aggiunge il portiere sui social - perché quando la tua famiglia chiama non si può non rispondere 'presente'. Inizia un nuovo sentiero del mio lungo viaggio. E' un nuovo inizio. Per certi versi diverso da ciò che è stato, ma ricco delle stesse emozioni e della stessa gioia. Torno a Torino - conclude Buffon - perché so di poter essere utile. Torno perché l'invito di una Signora non si può rifiutare. Torno perché questa è casa mia!».

Petrachi chiama Higuain

La Roma apre a Gonzalo Higuain e lo fa attraverso le dichiarazioni del neo ds Gianluca Petrachi presentato oggi. «Chi discute Higuain è un pazzo. In questo momento ha perso un po' di autostima e sicuramente potrebbe far comodo alla Roma, qualora Dzeko andasse via. Le motivazioni contano moltissimo. Qualora si dovesse aprire qualcosa con la Juventus, lui deve essere il primo a crederci» ha detto il neo Ds della Roma.

Potrebbe seguire le orme di Batistuta

«Per ritrovare il vero Higuain non c'è soluzione migliore della Roma. Qui potrebbe seguire le orme di Batistuta, qui ha lasciato un segno indelebile nella Roma. Sono cose di mercato che dovranno essere valutate più avanti», ha detto Petrachi aggiungendo che è stato Manolas «a voler andare via», mentre per quanto riguarda Barella «è un capitolo chiuso».