26 aprile 2019
Aggiornato 10:00
Calcio

Ventura: «Sbagliata la scelta di fare il ct»

Gian Piero Ventura torna sulla sua esperienza da ct della Nazionale ai microfoni di Sky Sport, all'interno della trasmissione «Calciomercato, L'Originale»

Gian Piero Ventura
Gian Piero Ventura ( ANSA )

VERONA - «Accettando l'Italia ho fatto una scelta sbagliata, mi sarei dimesso anche in caso di Mondiali. Ma sono state dette tante bugie ed è stata la cosa che mi ha fatto più male». Gian Piero Ventura torna sulla sua esperienza da ct della Nazionale ai microfoni di Sky Sport, all'interno della trasmissione «Calciomercato, L'Originale».

Al Chivo per una questione di amicizia

«In tanti anni ho avuto la fortuna di fare scelte azzeccate - ha esordito Ventura -, ma la penultima scelta (quella di accettare il ruolo di ct della Nazionale) è stata sbagliata da parte mia. Ho fatto una cosa che non avrei mai dovuto fare. La scelta di accettare il Chievo, invece, è stata fatta per una questione di amicizia, la questione del rapporto è andata oltre l'aspetto tecnico. Per 34 anni ho fatto l'allenatore, mentre per un anno e mezzo il CT. Per questo dico che ho una grande voglia di concludere o comunque di continuare quello che ho sempre fatto: in primo luogo perchè è la mia vita, in secondo luogo perchè vorrei riprendermi quello che un anno e mezzo mi ha cancellato».