14 novembre 2018
Aggiornato 03:30

Rossi: «Ho sbagliato, il mio successo sarebbe stata la ciliegina»

«Se avessi vinto insieme a mio fratello e Bagnaia sarebbe stato forse il momento migliore in carriera: volevo fargliela sudare a Marquez, ma la moto mi è partita dietro e non me lo aspettavo»
Valentino Rossi
Valentino Rossi (ANSA)

SEPANG - «E' stato un vero peccato perché questa è stata la mia migliore gara della stagione. Mi sentivo a mio agio, avevo un buon passo, ho spinto, e ho avuto la possibilità di vincere, ma purtroppo a quattro o cinque giri dalla fine sono caduto». E' amara la considerazione di Valentino Rossi che aveva in pugno il Gp della Malesia fino a quattro giri dal termine quando è caduto.

HO FATTO UN ERRORE - «Non capisco cosa sia successo - ha proseguito - Ho fatto un errore, perché mi sono schiantato. È un peccato, ma rimane comunque un buon fine settimana, perché abbiamo migliorato il setting della moto. Penso che dobbiamo fare ancora un po' di lavoro, ma sembra che siamo stati in grado di utilizzare la moto in modo migliore nelle ultime gare. Va bene, ma dobbiamo vedere se anche a Valencia siamo forti. È una pista difficile per noi in generale, ma dobbiamo provarci».

FELICE PER LUCA - Ma c'è un motivo per festeggiare. A vincere la gara della Moto2 Luca Marini, fratello minore di Rossi. Primo squillo in carriera. «È stata una giornata fantastica - ha proseguito Rossi - è mancata solo la ciliegina sulla torta: se avessi vinto anche io nella stessa giornata del primo successo nel motomondiale di mio fratello sarebbe forse stato il giorno più bello in carriera. Non pensavo che Luca avrebbe vinto un GP già in questa stagione, essere mio fratello è una grana, ma quella di correre è stata una sua scelta».

PECCO FANTASTICO - E su Bagnaia dice: «molto importante per lui e per noi come team: quando si vince si fa la differenza, Pecco è stato fantastico, mi ha impressionato, ma sapevo che poteva farcela - dice Vale -. Lui è uno che fa tutto quello che deve essere fatto: fino al martedì dopo Valencia ci godiamo il nostro rapporto, dopo sarà più difficile perché temo che vada subito forte».