23 settembre 2018
Aggiornato 04:00

Milan: Cutrone a Cagliari non ci sarà

Ancora incertezza sull'utilizzo dell'attaccante rossonero in Sardegna domenica sera
Patrick Cutrone, attaccante del Milan
Patrick Cutrone, attaccante del Milan (ANSA)

MILANO - L'infortunio patito da Patrick Cutrone nella partita amichevole della nazionale under 21 contro i pari età dell'Albania ha spaventato e non poco l'intero ambiente milanista. Gli esami e le lastre, fortunatamente, hanno escluso gravi lesioni e il giovane attaccante rossonero è tornato arruolabile (ipoteticamente) per la trasferta del Milan di domenica sera in casa del Cagliari. Ipoteticamente perchè Gennaro Gattuso non vuole correre nessun rischio, non vuole lasciare nulla al caso e ritrovarsi poi con un Cutrone fermo per settimane solo per non aver avuto un po' di pazienza e non aver utilizzato prudenza dopo il leggero infortunio di metà settimana.

DUBBIO CUTRONE - Dopo un primo momento in cui l'impiego di Cutrone a Cagliari sembrava da escludere, l'ottimismo ha fatto pensare ad un recupero lampo che portasse la punta nativa di Como in panchina, pronta ad affiancare Gonzalo Higuain a partita in corso, proprio come accaduto due settimane fa contro la Roma quando proprio i due centravanti milanisti hanno consentito alla squadra rossonera di conquistare i tre punti al 95'. Nelle ultime ore, però, la cautela ha nuovamente preso il sopravvento portando Gattuso (anche su consiglio dello staff medico) ad optare per la mancata convocazione di Cutrone che avrà così tutto il tempo per assorbire il problema alla caviglia e tornare ad allenarsi in tutta tranquillità, pronto per l'esordio del Milan in Europa giovedì prossimo.