24 agosto 2019
Aggiornato 13:00

La nota di Dazn che rincuora i tifosi

Le polemiche sulla nuova piattaforma che detiene parte dei diritti televisi del calcio non sono mancate, ma qualcosa sembra iniziare a migliorare

La giornalista Diletta Leotta accanto al logo della piattaforma Dazn
La giornalista Diletta Leotta accanto al logo della piattaforma Dazn ANSA

MILANO - Si dice che l'italiano sia abitudinario e restio ai cambiamenti e alle novità, ma anche che sappia adattarsi a tutto, prima o poi. Già, prima o poi. Con la nuova piattaforma Perform che tramite l'applicazione Dazn permette di assistere a 3 partite su 10 a settimana della serie A e a tutta la serie B, i problemi e le polemiche non sono mancati, anzi, i problemi tecnici e i rallentamenti subiti già dal primo turno di A e di B hanno fatto infuriare gli appassionati di calcio che sono arrivati ad interpellare perfino l'associazione consumatori e l'antitrust, altro che abituarsi a tutto. Perchè, del resto, stavolta non si tratta solamente di cambiare modo di vedere le partite (in streaming e non più nella classica maniera televisiva), stavolta gli utenti lamentano la scarsa visibilità degli eventi con rallentamenti nella visione e pessima qualità dell'immagine.

Rassicurazioni

Tante le lamentele, basta andare sulla pagina Facebook ufficiale di Dazn per percepire il malumore della gente e, soprattutto, la quantità di messaggi che hanno invaso la sezione del social network più popolare del mondo. Dazn, dal canto suo, ha prima risposto all'Antitrust dichiarandosi disponibile a fugare ogni dubbio sulla qualità del proprio servizio, quindi ci ha tenuto con un altro comunicato ufficiale a rincuorare tutti quei tifosi che hanno riscontrato difficoltà nelle prime tre settimane dell'innovativa piattaforma: "Il nostro obiettivo è migliorare giornata dopo giornata l'esperienza dei nostri clienti - si legge nella nota - e il calcio è emozione e gioia per ogni famiglia. Nelle ultime settimane abbiamo lavorato con grande impegno per migliorare, perchè il nostro obiettivo è offrire a tutti gli appassionati di calcio un servizio di qualità e la possibilità di seguire in modo conveniente e flessibile la propria squadra del cuore. Il numero degli utenti registrati è più che raddoppiato dal primo fine settimana di Serie A e, allo stesso tempo, abbiamo dimezzato il tempo necessario per il caricamento dei dati durante lo streaming, migliorando la velocità delle immagini». La sosta di serie A e serie B nel prossimo fine settimana potrebbe migliorare ulteriormente la situazione, sperando che da qui al termine della stagione le difficoltà iniziali possano essere solamente uno spiacevole ricordo.