10 dicembre 2018
Aggiornato 20:00

Brno, vittoria di Dovizioso su Lorenzo. 4° Rossi

Doppietta Ducati: Dovizioso vince il decimo GP della stagione davanti al compagno di scuderia, che al 17° giro sorpassa Marquez e riesce a gestire il 2° posto fino in fondo
Il podio del Gran Premio 2018 della MotoGP della Repubblica Ceca: Jorge Lorenzo (2°), Andrea Dovizioso (1°) e Marc Marquez (3°)
Il podio del Gran Premio 2018 della MotoGP della Repubblica Ceca: Jorge Lorenzo (2°), Andrea Dovizioso (1°) e Marc Marquez (3°) (ANSA)

BRNO - Doppietta Ducati nel Gp di Repubblica ceca disputato sulla pista di Brno, decima prova del motomondiale. In un ultimo giro emozionatissimo, vince Andrea Dovizioso, al secondo successo stagionale dopo la vittoria in Qatar davanti a Jorge Lorenzo. Sul podio sale anche Marquez che ha sempre inseguito fino all'ultimo giro quando lo spagnolo ha tentato l'assalto a Lorenzo non riuscendovi. Colpo di coda finale di Rossi che chiude in quarta posizione. Grane gara di Valentino Rossi che paga dazio all'undicesimo giro superato in testa sia da Dovizioso che da Marquez.

Dovizioso: «Ho fatto la gara perfetta»
«E' stato un grandissimo weekend. Mi aspettavo di essere veloce ma non così». Andrea Dovizioso al settimo cielo dopo la vittoria colta a Brno. «Ho fatto pole e poi la gara perfetta - continua - Tutti faticavano con la gomma posteriore, io non avevo sensazioni perfette ma credo di essere stato perfetto, alla fine la mia strategia ha funzionato, non ho mollato e sono contento per tutti quelli che lavorano in Ducati». Una doppietta festeggiata anche da Jorge Lorenzo, secondo al traguardo di Brno. «Mi sono divertito - dice lo spagnolo - è stata una gara spettacolare. Stavolta ho preferito essere più lento all'inizio, accontentarmi della terza-quarta posizione per risparmiare le gomme e attaccare alla fine. Purtroppo Marc mi ha attaccato a due giri dalla fine e questo ha permesso a Dovizioso di andare via ma è un risultato perfetto per la Ducati».

Lorenzo: «Risultato perfetto per Ducati»
«Mi sono divertito, è stata una gara spettacolare. Stavolta ho preferito essere più lento all'inizio, accontentarmi della terza-quarta posizione per risparmiare le gomme e attaccare alla fine. Purtroppo Marc mi ha attaccato a due giri dalla fine e questo ha permesso a Dovizioso di andare via ma è un risultato perfetto per la Ducati». Cosi' Jorge Lorenzo commenta il secondo posto nel Gran Premio della Repubblica Ceca.

Marquez: «Obiettivo allungare in classifica»
Un podio per allungare in classifica. Marc Marquez in versione calcolatore nel Gp della Repubblica Ceca dove ha chiuso al terzo posto. «L'obiettivo di questo weekend era cercare di aumentare il vantaggio in campionato e lo abbiamo fatto, eravamo a +46 e ora siamo a +49. Oggi erano più veloci. E' stato difficile lottare contro di loro, in accelerazione erano fortissime, lo erano anche in staccata ma va bene così, sono molto contento. Non abbiamo vinto ma sono fiducioso perchè questo è un circuito dove normalmente fatichiamo e invece siamo arrivati molto vicini ai primi».

Rossi: «Difficile salire sul podio»
«Alla fine sono soddisfatto ma non contento perché mi sarebbe piaciuto salire sul podio». Quarto posto per Valentino Rossi nel Gp di Repubblica Ceca, sulla pista di Brno. «Sono partito bene - la sua analisi ai microfoni di Sky - Nelle prime fasi di gara ero lì davanti, ero veloce, ma sapevamo già dalle prove che il passo non era niente di che e che sarebbe stato difficile lottare per il podio. Le due Ducati e Marquez erano più veloci, nella seconda parte di gara la gomma ha iniziato a scivolare e ho sofferto un po' di più. Sono riusciti a battere Crutchlow all'ultima chicane ma sono punti importanti per il campionato». Secondo Rossi il problema non è stato la gomma davanti. «Ci sono un po' di rimpianti perchè sono in forma, sto bene fisicamente, sto guidando bene e nel box facciamo un buonissimo lavoro ma questo era il massimo che potevamo fare. Ci manca un po' di accelerazione quando le gomme scivolano, è qualcosa che dobbiamo migliorare. Oggi per il podio serviva un regalo dai tre davanti perchè finchè la gomma tiene la moto non è male».