16 luglio 2019
Aggiornato 14:30

La prima pole a Hamilton, davanti alle due Ferrari

L'anglo-caraibico rifila quasi sette decimi a Kimi Raikkonen, terzo Sebastian Vettel. L'altra Mercedes di Valtteri Bottas è solo decima dopo un incidente

Lewis Hamilton al volante della sua Mercedes durante le qualifiche del GP d'Australia a Melbourne
Lewis Hamilton al volante della sua Mercedes durante le qualifiche del GP d'Australia a Melbourne Mercedes

MELBOURNE – Hamilton apre il 2018 nel migliore dei modi, conquistando la 73esima pole position in carriera (la settima nel Gran Premio d'Australia) e incrementando quindi un record che già gli apparteneva. Il britannico ha centrato un giro da primato del circuito, infliggendo quasi sette decimi di distacco (664 millesimi, per la precisione) alla prima delle due Ferrari, quella di Kimi Raikkonen. Per il finlandese è la 40esima prima fila in carriera: diventa il 14esimo pilota della storia a tagliare questo traguardo.

Ricciardo penalizzato, Bottas si schianta
Terzo tempo e seconda fila per l'altro ferrarista Sebastian Vettel (a 674 millesimi) e per la Red Bull di Max Verstappen (a 715 millesimi). La penalizzazione di tre posizioni di Daniel Ricciardo porta ad una terza fila tutta occupata dalla sorprendente Haas, con Kevin Magnussen quinto e Romain Grosjean sesto. A seguire la Renault di Nico Hulkenberg (settimo), la Red Bull di Ricciardo (ottavo) e l'altra Renault di Carlos Sainz (nono). Quanto alla seconda Mercedes, invece, all'inizio della fase finale delle qualifiche Valtteri Bottas è andato a muro, fermandosi in mezzo al tracciato con la vettura distrutta dopo aver perso il controllo della macchina sul cordolo e sul bordo d'erba. Qualifiche temporaneamente interrotte con la bandiera rossa: il finnico ha quindi chiuso in decima posizione.

(Fonte: Askanews)