16 ottobre 2019
Aggiornato 13:30

Serie A: le possibili date per recuperare la 27.ma giornata

La riunione straordinaria ed informale della Lega stabilirà quando giocare il turno di campionato saltato per la morte di Davide Astori

La serie A deve individuare la data per il recupero della 27°giornata
La serie A deve individuare la data per il recupero della 27°giornata ANSA

MILANO - "The show must go on", cantava Freddie Mercury. No, stavolta lo spettacolo non è andato avanti, stavolta l'avido e spesso insensibile mondo del calcio si è fermato e lo ha fatto davanti alla scomparsa di un ragazzo di 31 anni, volato via in una delle giornate più importanti e forse decisive della serie A 2017-2018. La morte di Davide Astori, capitano della Fiorentina, ha colpito l'intero movimento calcistico italiano che, dalle società ai calciatori, ha praticamente obbligato la Lega a rinviare tutte le partite in programma la domenica, da Genoa-Cagliari delle 12:30 al derby di Milano delle 20:45.

Ipotesi per il recupero

Ma il rinvio della 27.ma giornata di campionato (doveroso e moralmente onesto) apre ora la questione legata al recupero del turno saltato, perchè prima o poi il famoso spettacolo dovrà davvero andare avanti e anche queste partite verranno giocato. Ma quando? Il calendario, si sa, è fitto di impegni e già per trovare una data utile a recuperare una sola partita si fa un'enorme fatica, figurarsi un'intera (o quasi) giornata della serie A. La riunione che si terrà in Lega dovrà stabilire quando giocare le restanti partite del 27.mo turno che ha in archivio solo gli anticipi del sabato Spal-Bologna, Lazio-Juventus e Napoli-Roma. Una data utile potrebbe essere quella di mercoledì 14 marzo, giorno in cui è però previsto il recupero di Juventus-Atalanta, rinviata la scorsa settimana per neve, e nella quale sarebbe impossibile giocare Milan-Inter per l'impegno dei rossoneri il giorno successivo in Coppa Uefa a Londra con l'Arsena. Alcune partite potrebbero essere giocate il 14 marzo ed altre più in là, anche se la lega preferirebbe recuperare la giornata tutta insieme. Un'altra data utile sarebbe il 9 maggio, giorno in cui è in programma la finale di Coppa Italia fra Milan e Juventus, evento che potrebbe a quel punto slittare di un paio di settimane, sempre che i bianconeri non si qualifichino alla finale di Coppa Campioni, prevista per il 26 maggio a Kiev.

Problema derby

Le perplessità maggiori riguardano Milan-Inter, soprattutto per gli impegni europei dei rossoneri, motivo per il quale un'altra possibilità da contemplare può essere quella di giocare alcune partite il 14 marzo (Benevento-Verona, Chievo-Sassuolo, Genoa-Cagliari e Torino-Crotone) assieme a Juventus-Atalanta, trovare una data in aprile per Atalanta-Sampdoria e far slittare a maggio il derby milanese. Infine, l'ipotesi più estrema e probabilmente meno praticabile, ovvero quella di allungare di una settimana la serie A che terminerebbe domenica 27 maggio anzichè domenica 20, recuperando così tutta insieme la giornata saltata per il lutto legato ad Astori. Difficile perchè, se è vero che l'Italia non parteciperà ai mondiali, molti calciatori stranieri della serie A saranno impegnati nella rassegna intercontinentale e molto difficilmente verranno lasciati liberi dalle rispettive nazionali.