Sport | Calcio

Zanellato al Crotone, cessione vicina

Il giovane centrocampista del Milan è sempre più vicino ai calabresi. Ancora da definire le modalità della cessione, le ipotesi sul piatto però non convincono.

Niccolò Zanellato, giovane centrocampista del Milan
Niccolò Zanellato, giovane centrocampista del Milan (ANSA)

CROTONE - Niccolò Zanellato ed il Crotone si avvicinano ogni giorno di più, con il momento dell'annuncio ufficiale che non può più attendere, anche e soprattutto perchè il calciomercato chiude fra 48 ore e il tempo inizia a stringere. Il giovane centrocampista del Milan è stato individuato da Walter Zenga, tecnico dei calabresi, come ideale rinforzo per la linea mediana rossoblu, potenziata da un calciatore fresco e dinamico che possa aiutare la formazione crotonese nella corsa alla salvezza.

Formula incerta

Da capire, a questo punto, resta la modalità con cui Zanellato si trasferirà in Calabria, perchè se inizialmente sembrava scontata l'ipotesi di un prestito secco, col Milan a prendere appunti nei prossimi 4 mesi per poi riportare il giovane talento a Milanello a giugno, negli ultimi giorni si sono aperte soluzioni diverse, come la cessione a titolo definitivo con possibile percentuale a favore dei rossoneri in caso di futura rivendita, come il prestito con diritto di riscatto per il Crotone e come una cessione con opzione di riacquisto per il club milanista. Se è vero che Zanellato ha bisogno di giocare con continuità ed il Milan ad oggi non è in grado di garantirgli quasi nulla, è altrettanto palese che perdere un prodotto del vivaio non aiuterebbe (se non parzialmente dal punto di vista economico) la società meneghina che dovrebbe invece proteggere e salvaguardare i gioielli cresciuti in casa. Ma, evidentemente, i recenti casi legati a Cristante e Verdi non hanno insegnato ad un Milan che, forse in virtù del suo storico stemma, continua diabolicamente a perseverare.