13 luglio 2020
Aggiornato 18:30
Formula 1 | Gran Premio del Brasile

Hamilton si butta fuori da solo, eppure Vettel manca la pole

Il neo campione del mondo sbatte e finisce all'ultimo posto. Ma la gioia del miglior tempo viene comunque negata alla Ferrari dalla seconda Mercedes di Valtteri Bottas

Lewis Hamilton al volante della sua Mercedes in Brasile
Lewis Hamilton al volante della sua Mercedes in Brasile Mercedes

SAN PAOLO – Valtteri Bottas ha conquistato per soli 38 millesimi la pole position del Gran Premio del Brasile. Il finlandese della Mercedes, alla terza partenza al palo in stagione, ha chiuso con il tempo di 1:08.322. Alle sue spalle le due Ferrari di Sebastian Vettel (ad appena 38 millesimi, con un crono di 1:08.360) e Kimi Raikkonen (1:08.538), poi le due Red Bull di Max Verstappen (1:08.925) e Daniel Ricciardo (1:09.330). Le prime dieci posizioni vengono completate dalla Force India di Sergio Perez e ancora da Fernando Alonso, Nico Hulkenberg, Carlos Sainz e Felipe Massa. Lewis Hamilton, fuori nella prima sessione eliminatoria, partirà dal fondo della griglia.

Che botta!
Il colpo di scena nelle qualifiche è arrivato infatti nei primi minuti. Il pilota anglo-caraibico, neo campione del mondo, ha perso in curva il controllo della sua Mercedes che è andata a sbattere contro le barriere, costringendo il portacolori delle Frecce d'argento ad abbandonarla e a tornare a piedi ai box.

(Fonte: Askanews)