18 settembre 2019
Aggiornato 13:30

La moto di Valentino Rossi all'asta per i bimbi disabili

Yamaha, in collaborazione con la piattaforma online benefica CharityStars.com, mette all'asta una speciale R1 in livrea replica numero 46 impreziosita dall'autografo con dedica del Dottore a favore dei ragazzi di Insuperabili Onlus. Il vincitore la ritirerà direttamente dalle mani del fenomeno di Tavullia

Valentino Rossi in sella alla sua Yamaha
Valentino Rossi in sella alla sua Yamaha Michelin

GERNO DI LESMO – Yamaha, da sempre sensibile alle tematiche sociali, è orgogliosa di portare avanti il proprio impegno in favore di realtà benefico/assistenziali che, attraverso diverse tipologie di progetti, hanno come obiettivo principale quello di aiutare bambini e giovani ragazzi in difficoltà. Quest'anno, rinnovando la sua collaborazione con la nota piattaforma di aste online CharityStars, Yamaha ha deciso di supportare tramite una speciale asta la Onlus Insuperabili, realtà sostenuta dal difensore di Serie A e della nazionale italiana Giorgio Chiellini e dal trio di webstar Gli Autogol ed impegnata ad organizzare corsi di calcio ed extra sportivi dedicati a bambini con disabilità fisica e motoria, cognitivo relazionale e sensoriale comportamentale. Protagonista dell'asta che prende il via oggi, ed attiva fino al 31 ottobre 2017, è l'oggetto del desiderio dei motociclisti di tutto il mondo: una incredibile YZF-R1 my 2017 in livrea replica di Valentino Rossi.

Due ruote e solidarietà
Oltre alla speciale livrea, direttamente ispirata alla celebre M1 numero 46 del team Movistar Yamaha MotoGP, l'incredibile cimelio da collezione sarà inoltre impreziosito da firma e dedica del nove volte campione del mondo. Ma non finisce qui: il più generoso degli offerenti avrà infatti l'incredibile opportunità di ritirare l'ambita moto dal vivo, direttamente dalle mani di Valentino Rossi. Di portata globale, l'asta sul portale CharityStars.com ha una base d'asta fissata a 28 mila euro. Interamente devoluto in beneficenza, il ricavato raccolto finanzierà il progetto della Onlus Insuperabili che, attraverso il calcio, ha come scopo quello di garantire la crescita e l'integrazione di ragazzi con problematicità psico-motorie all'interno della società. Quale perfetto strumento di socializzazione ed integrazione, la disciplina sportiva permette infatti ai ragazzi di migliorare il proprio livello di salute psico-fisica attraverso attività fondate sulla volontà di mettersi in gioco ed i principi etici di lealtà e correttezza. «Yamaha è da sempre impegnata ad esprimere i propri valori sia attraverso prodotti che, oltre a superare le aspettative, migliorano la vita delle persone soddisfacendone ed anticipandone i bisogni, sia tramite le proprie risorse ed iniziative, unendo la passione per lo sport del motociclismo alla generosità con la speranza di dare un significativo contributo alla vita di ragazzi meno fortunati ed, al tempo stesso, realizzando il sogno di un appassionato motociclista», così Andrea Colombi, country manager della filiale italiana di Yamaha.