19 giugno 2019
Aggiornato 05:30
Moto3 | Gran Premio del Giappone

Bulega imprendibile sul bagnato: seconda pole in carriera in Moto3

Per la prima volta in stagione Nicolò ha portato il team Sky Vr46 a scattare al palo nella classe inferiore: merito del suo dominio nelle qualifiche sotto la pioggia di Motegi

MOTEGI – Nicolò Bulega è il più veloce al termine della sessione di qualifica del Gran Premio del Giappone di Moto3. In una Motegi anche oggi caratterizzata dalla pioggia e dalle basse temperature, il giovane pilota dello Sky Racing Team VR46 conquista la seconda pole in carriera, la prima della stagione 2017. Nicolò, già capofila dopo le libere di ieri, è protagonista riuscendo a dettare il ritmo fin dalle fasi iniziali della sessione. Miglioratosi ad ogni uscita, chiude con un ultimo giro di 2:09.320 che gli vale la prima casella dello schieramento di partenza. «Sono davvero molto contento di questa prima pole stagionale: l'ho aspettata per molto tempo, è il risultato del gran lavoro di tutto il team e questo le dà un valore speciale – sorride Bulega – Abbiamo messo un primo tassello positivo verso la gara di domani che sarà molto lunga e difficile anche a causa del meteo incerto. Dovrò sfruttare al meglio la prima fila per scattare subito forte e fare bene nei primi giri dopo il via».

DOPPIETTA ITALIANA - Esulta anche il team manager Pablo Nieto: «Sono molto contento: la prima pole dell'anno è di buon auspicio per team e i piloti. Nicolò è stato subito veloce, ma oggi, in qualifica, ha dettato il ritmo riuscendo a migliorarsi ad ogni giro. Domani scatterà in pole con l'obiettivo di concretizzare quanto più possibile questo risultato, frutto dell'impegno di tutti». Subito alle sue spalle si è piazzato l'altro italiano Niccolò Antonelli, con l'altra Ktm del team Red Bull Ajo, in seconda casella sulla griglia di partenza.

La prima fila del GP del Giappone di Moto3: Bulega, Antonelli e Canet
La prima fila del GP del Giappone di Moto3: Bulega, Antonelli e Canet (Sky Vr46)