20 aprile 2019
Aggiornato 03:00
MotoGP | Gran Premio di Aragona

Marquez, vittoria e fuga. Valentino Rossi magico 5°

Marc imbattibile in casa: rimonta, vince e si invola in testa al campionato di sedici punti. Doppietta Honda con il secondo posto di Pedrosa, podio tutto spagnolo grazie a Lorenzo, ottimo terzo con la Ducati. Il Dottore tiene il ritmo dei migliori, cede solo negli ultimi giri Dovizioso per colpa della gomma

ALCANIZ – Una vittoria che pesa quella che Marc Marquez ha conquistato oggi in casa, nel Gran Premio di Aragona. Forte di un passo gara inarrivabile per tutti i suoi avversari nella seconda parte della corsa, infatti, il Cabroncito si è involato non soltanto verso la bandiera a scacchi, ma anche verso il comando solitario della classifica di campionato con un vantaggio che ora ammonta a ben sedici punti, alla vigilia della partenza per i tre GP oltreoceano. Alle sue spalle Dani Pedrosa corona la doppietta Honda grazie ad una rimonta nei giri finali. Il podio tutto spagnolo viene completato da Jorge Lorenzo, che ha chiuso terzo dopo aver condotto la prima fase della corsa: sulla distanza la sua Ducati si è rivelata meno efficace delle moto di Tokyo, ma comunque Por Fuera ha conquistato un podio pesante in questa stagione non cominciata sotto i migliori auspici.

Battaglia finale
Quarto e quinto posto per le due Yamaha, con Maverick Vinales che è riuscito a superare Valentino Rossi solo al ventesimo giro, al termine di un accesissimo duello ruota a ruota durato parecchie curve. Il Dottore ha pagato sul finale le sue condizioni fisiche non eccellenti, ma è stato comunque autore di una gara pazzesca, tenendo sempre il ritmo dei primi e cedendo il podio, non senza lottare, solo in extremis. Il calo conclusivo è stato invece più evidente per l'altro contendente al titolo mondiale, Andrea Dovizioso. Dalla lotta iniziale per le prime posizioni è progressivamente scivolato indietro a causa dell'usura della sua gomma posteriore morbida, fino a chiudere settimo, alle spalle anche dell'Aprilia di Aleix Espargaro, al miglior risultato di sempre per la casa di Noale.