7 ottobre 2022
Aggiornato 00:30
MotoGP | Gran Premio di Aragona

Eroico Valentino Rossi: è in prima fila! Pole a Vinales

A una ventina di giorni dalla frattura alla tibia e al perone, il Dottore riesce nell'impresa di sfiorare il miglior tempo nelle qualifiche. Si ferma al terzo posto, a soli 180 millesimi dal suo compagno di squadra: in mezzo ai due si piazza Jorge Lorenzo. Marc Marquez butta via la partenza al palo con un errore

ALCANIZ – Già tornare alle gare a soli venti giorni dalla frattura di tibia e perone, dimezzando il tempo originariamente previsto dai chirurghi per il recupero, per giunta a 38 anni suonati, era ritenuta da tutti un'impresa quasi sovrumana. Riuscire a tenere il passo dei migliori stamattina con la pista asciutta, quindi con le massime sollecitazioni fisiche, conquistando l'accesso diretto alla fase finale delle qualifiche, aveva fatto strabuzzare gli occhi a più di un osservatore. Ma conquistando la prima fila della griglia di partenza, con un terzo posto a soli 180 millesimi dalla pole position, gli è valso gli applausi a scena aperta di tutto il pubblico. Valentino Rossi si è superato ancora una volta nel sabato pomeriggio del Gran Premio di Aragona, sfiorando addirittura la partenza al palo. Che poi, negli ultimi minuti, è andata al suo compagno di squadra Maverick Vinales, seguito ad un solo decimo dalla Ducati di Jorge Lorenzo, passato dalla tagliola delle eliminatorie.

Marquez sbaglia
Il più deluso, invece, è Marc Marquez, che sembrava lanciato verso la quinta pole consecutiva su questa pista dove, dal debutto in MotoGP, non aveva mai mancato il giro più veloce. Invece, all'inizio del suo ultimo tentativo, è uscito di pista in piena velocità alla curva 12, vanificando così tutte le sue speranze. Alla fine il campione del mondo in carica ha chiuso quinto, alle spalle anche della Honda satellite di Cal Crutchlow, migliore dei piloti della casa di Tokyo, e davanti al suo compagno di squadra Dani Pedrosa. Il suo contendente numero uno per il titolo mondiale, Andrea Dovizioso, si è piazzato comunque solo settimo, a mezzo secondo dal poleman Vinales. Completano le prime dieci posizioni Aleix Espargaro con la Aprilia, Alvaro Bautista con la Desmosedici clienti e Andrea Iannone con la Suzuki. Domani alle 9:40 è in programma il warm up, alle 14 il via della gara di MotoGP.