26 giugno 2019
Aggiornato 23:30

Milan, Fassone e Mirabelli in missione per Biglia

Confermate le voci secondo cui i dirigenti del Milan sarebbero pronti ad un affondo decisivo per il regista della Lazio, non più così convinto di accettare la proposta di rinnovo del presidente Lotito.

Il regista della Lazio Lucas Biglia
Il regista della Lazio Lucas Biglia ( ANSA )

MILANO - Che oggi potesse essere una giornata per il mercato del Milan l’avevamo intuito fin dalle prime ore della giornata quando Mateo Musacchio si è presentato in divisa rossonera per sottoporsi alle rituali visite mediche. Ma quello che c’è in serbo per i tifosi rossoneri è ancora più interessante. Secondo quanto trapela da fonti vicine al club di via Aldo Rossi, Fassone e Mirabelli sono a Roma per parlare con Lucas Biglia.

Notizia confermata anche da Roma, dove è arrivato anche Enzo Montepaone, agente del calciatore momentaneamente ai ferri corti con il presidente della Lazio.

La ricostruzione

Secondo la ricostruzione del Diario Rossonero, l’accordo per il rinnovo contrattuale del regista argentino, un quinquennale da 2,8 milioni a stagione, è pericolosamente in bilico a causa della richiesta del procuratore di Biglia di ulteriori 2 milioni di euro in commissioni. Istanza rispedita categoricamente al mittente dal presidente biancoceleste.

In questa momentanea impasse contrattuale, ricordiamo che il centrocampista centrale della Seleccion è in scadenza giugno 2018, sembra pronto ad inserirsi il Milan con un’offerta di 10-15 milioni alla Lazio e una proposta pluriennale da circa 3,5 milioni a stagione.

Nelle prossime ore non sono escluse clamorose sorprese ma il rinnovo di Biglia con il club romano non è più così scontato come qualche giorno fa.