9 dicembre 2019
Aggiornato 13:00

Milan: anche Antonelli ko, ora per Montella è emergenza difesa

Piove sul bagnato a Milanello: dopo gli infortuni di Bonaventura e De Sciglio, ieri si è bloccato anche Antonelli. Con Calabria ancora fermo ai box, contro la Sampdoria toccherà all’argentino Vangioni scendere in campo dal primo minuto.

MILANO - Ad inizio stagione sembrava il reparto in grado di dare maggiori rassicurazioni Vincenzo Montella: la batteria dei terzini, forte di ben 5 elementi di spessore quali Abate, De Sciglio, Antonelli, Calabria e l’ultimo arrivato dal River Plate Leonel Vangioni, sulla carta pareva inattaccabile e a prova di qualsiasi tipo di imprevisti.

Poi il campionato ha detto altro e in più di una circostanza l’allenatore rossonero è stato costretto a scelte complicate per trovare la giusta quadratura del cerchio sulle fasce. Come ad esempio in occasione del match contro la Sampdoria dell’andata, quando complice l’assenza contemporanea di De Sciglio e Antonelli, mister Montella fu costretto a riciclare Calabria sulla sinistra, preferendolo all’argentino Vangioni, evidentemente considerato inadeguato.

Vangioni dall’inizio

Oggi, alla vigilia del delicatissimo match di ritorno contro i blucerchiati, il tecnico di Pomigliano D’Arco si trova in una situazione ancora peggiore, perchè non solo De Sciglio e Antonelli sono di nuovo ko (l’ex genoano si è fermato nel corso dell’allenamento di ieri per un problema muscolare), ma stavolta è fermo ai box anche Calabria. Quindi le scelte per Montella sembrano obbligate e Leonel Vangioni troverà finalmente posto nell’undici titolare del Milan.

Sosa per Locatelli

Così come l’altro argentino di casa a Milanello, Josè Sosa, che potrebbe approfittare del turno di riposo che il tecnico rossonero sembra voler concedere a Manuel Locatelli per riprendere il posto da regista e cuore pulsante del centrocampo milanista. 

Difficile invece ipotizzare in campo dal primo minuto il connazionale Lucas Ocampos, ultimo arrivato a Milanello. Per l’esterno di proprietà del Marsiglia è molto più probabile l’ingresso a gara in corso, con Delofeu titolare al posto dello sfortunatissimo Bonaventura.