26 settembre 2020
Aggiornato 17:00
Terza sessione di prove libere in Austria

Marc Marquez cade e si infortuna. Iannone ok, risale Lorenzo

Violenta scivolata per il leader del Mondiale, che riporta una sublussazione alla spalla sinistra e viene elitrasportato in ospedale per accertamenti. In pista ancora le Ducati davanti a tutti, mentre Por Fuera scavalca Valentino Rossi

ZELTWEG – Arriva dopo pochi minuti dall'inizio della terza sessione di prove libere il colpo di scena che rischia di ribaltare le sorti del Gran Premio d'Austria. Protagonista Marc Marquez, arrivato lungo alla curva 3 con la moto di traverso, proprio alle spalle del suo compagno di squadra Dani Pedrosa che stava procedendo lentamente. Al leader del Mondiale non è bastato rialzare la sua moto: per evitare l'impatto ha dovuto frenare bruscamente, finendo così per terra nelle vie di fuga. L'incidente gli ha procurato una sublussazione della spalla sinistra: un infortunio piuttosto consueto nel motociclismo, tanto che lo stesso spagnolo, mentre rientrava ai box sullo scooter dell'assistenza, ha rimesso da solo l'articolazione nella giusta sede. Ma resta ancora da capire quale sia la reale entità delle conseguenze fisiche della caduta: dopo un breve esame eseguito dal dottor Zasa della clinica mobile, Magic Marc è stato trasportato in elicottero all'ospedale di Leoben per approfondire i controlli, anche con l'ausilio di una risonanza magnetica. Solo nel caso in cui saranno escluse ulteriori complicazioni potrà tornare in pista oggi pomeriggio per l'ultimo turno di prove. Intanto, in pista hanno continuato a dominare le due Ducati, stavolta con Andrea Iannone balzato davanti ad Andrea Dovizioso. Sempre la Suzuki di Maverick Viñales al terzo posto, mentre un grande balzo in avanto lo ha compiuto Jorge Lorenzo, risalito in quarta posizione a mezzo secondo dalla vetta. L'altra Yamaha di Valentino Rossi ha chiuso al sesto posto, staccato di sette decimi. Nessun problema, invece, per Aleix Espargaro, che nonostante la frattura al dito riportata ieri è stato dichiarato in forma per correre e ha chiuso settimo. Alle 13:30 la quarta e ultima sessione di prove libere.