19 settembre 2019
Aggiornato 10:00

Rosberg ok, Hamilton sbatte, Ferrari promettente

Il leader del Mondiale si riprende la prima posizione nella seconda sessione, facendo meglio del suo compagno di squadra, quinto dopo un incidente che lo ha privato di quasi tutto il turno di prove. Bene Sebastian Vettel, terzo

Nico Rosberg in azione nelle prove libere all'Hungaroring
Nico Rosberg in azione nelle prove libere all'Hungaroring Mercedes

BUDAPEST – Il tedesco della Mercedes Nico Rosberg è stato il più veloce nelle seconde prove libere del Gran Premio d'Ungheria in programma domenica sul circuito dell'Hungaroring, undicesima prova del Mondiale di F1. Rosberg ha fatto segnare il tempo di 1:20.435, 595 millesimi meglio della Red Bull di Daniel Ricciardo e 913 millesimi più veloce della Ferrari di Sebastian Vettel. Quarto tempo per Max Verstappen (1:21.770), quinto tempo per Lewis Hamilton (1:21.960), sesto per Kimi Raikkonen (1:22.058). Poi Fernando Alonso, Jenson Button, Nico Hulkenberg e Sergio Perez. Lewis Hamilton è stato anche protagonista di un testacoda, andandosi a scontrare con le barriere della curva 11 dopo appena un quarto d'ora dal via della sessione, sospesa per qualche minuto. Per il campione del mondo, che è stato subito sottoposto ai controlli medici di routine, solo spavento ma anche danni alla vettura che non è tornata più in pista, perdendo dunque quasi tutto il turno di prove.